Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 25 del 30-01-2017

SVOLTARE SI PUO’ 

Dopo cinque sfide in cui sono rimasti completamente all’asciutto, i maschietti di A1 muovono finalmente la classifica e ricominciano ad alimentare vacui pensieri di permanenza in A1. Personaggio del giorno il nigeriano Seun Ajetunmobi che realizza il suo secondo en plein stagionale e dà la carica ai suoi compagni per un buon prosieguo nel girone di ritorno.

Nulla da fare invece per la femminile che, come da pronostico, cede alla corazzata Castel Goffredo e vede avvicinarsi sempre di più l’impegno decisivo in casa del Kras.

Dànno importanti segnali di vitalità i ragazzi della B2 che in casa della super capolista Marcozzi tengono il risultato incerto sino alla nona sfida, poi sono costretti ad arrendersi.

Infine le norbelline, nei tre turni del concentramento di A2 ottengono un successo e due k.o.

La presentazione della seconda partita doppia stagionale (Foto Gianluca Piu)
Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Prima giornata di ritorno – Sabato 28 Gennaio 2017 – Ore 18:30

Sede di gioco: Norbello

A.S.D. Tennistavolo Norbello TT Lomellino – Cipolla Rossa di Breme (Vigevano)
3

3

 

SEUN SUPERSTAR

Da una parte Golovanov, dall’altra Baciocchi. Può avere inizio la sfida nel campo di sinistra, mentre a destra, simultaneamente, partono le donne. Il giocatore della nazionale italiana appare più motivato, mentre lo straniero di casa sembra aver smarrito lo smalto che gli ha consentito di totalizzare tre vittorie negli ultimi quattro incontri disputati. Perso nettamente il primo set, il russo – bulgaro sembra più intraprendente nel successivo quando accumula fino al 4-0. L’atleta di punta del Lomellino rintuzza e raddoppia. Reazione locale nel terzo parziale ma al quarto Baciocchi appare nettamente superiore.

Un attacco di Golovanov contro Baciocchi (Foto Gianluca Piu)

Il pubblico ritrova gusto e interesse assistendo alla performance di Ajetunmobi che mostra il suo solito amalgama di potenza e classe al quale stavolta si aggiungono precisione e costanza. Frigiolini sembra capitolare in fretta, ma quando al terzo set Seun non sfrutta le due palle match a disposizione, cedendo poi ai vantaggi, su via Azuni una cappa di mestizia sembra materializzarsi. Ma il nigeriano non si abbatte e continua a macinare il suo gioco che gli consente di firmare il pareggio.

Ritrova forma e tonicità anche Maxim Kuznetsov ma davanti a lui c’è un Piccolin che continua a sorprendere. Il divario è minimo ma tra esperienza e freschezza atletica prevale la seconda. Nel terzo set il sardo russo annulla due match point all’avversario, poi però non riesce ad accorciare le distanze.

Seun Ajetunmobi atleta del giorno impegnato con Frigiolini (Foto Gianluca Piu)

Il braccio magico di Seun dà un nuovo saggio di tecniche deflagranti. Vittima di turno un attonito Baciocchi, impossibilitato a trovare soluzioni tampone per arginare cotanta forza. Davanti ad un gioco così arrembante chiunque si troverebbe in seria difficoltà, ma è anche vero che ogni gara fa storia e sé.

Piccolin riporta la gara in parità imponendosi in quattro set su Golovanov. Due parziali, tra cui l’ultimo, terminano ai vantaggi: segno che il padrone di casa ha trovato maggiore sfogo, ma l’atleta bolzanino è ancor più bravo perché riesce a impostare le idonee contromosse per evitare il peggio.

A rimettere tutto a posto ci pensa Maxim Kuznetsov, ancora allo zero per cento e voglioso di dare un poderoso calcio nel sedere alla iella. Perde di misura il primo round con Frigiolini, poi arriva la rimonta e la vittoria che infonde felicità e buon umore negli ambienti norbellesi.

Maxim Kuznetsov attende il servizio di Piccolin (Foto Gianluca Piu)

PARLA MAXIM KUZNETSOV: “CREDIAMO NELLA SALVEZZA”

Si è buttato nella mischia senza quei guai fisici, come mal di schiena e influenza stagionale che purtroppo lo hanno perseguitato negli incontri precedenti. Questa volta Maxim Kuznetsov era palesemente in forma e contento di essere stato utile per il conseguimento di questo importantissimo punto. “Rispetto al quattro a zero subito all’andata c’è una bella differenza” dice nel dopo partita.

Però?

Però dispiace perché si poteva fare un po’ di più. Purtroppo non riusciamo a dare un solido contributo tutti e tre insieme. Nella scorsa partita casalinga ha fatto bene Golovanov, e noi abbiamo mancato.

La classifica si muove dopo tanto tempo

Prendiamo questo punto che comunque serve e guarderemo con più ottimismo ai prossimi due incontri che saranno decisivi per la nostra permanenza nella massima serie. Se arrivassero punti anche con la Marcozzi e il Messina, magari riusciremmo a rimetterci in piedi.

Maxim Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)

Ti sei finalmente sbloccato

Sono contento, nell’ultima partita con Frigiolini le cose non si erano messe bene. Mi sono piaciuto nei set successivi perché non ho perso la concentrazione, riuscendo ad imporre il mio gioco. Il terzo set è stato fondamentale; sul nove pari non era facile spuntarla e invece c’è stata la svolta psicologica perché nel quarto set Nicholas ha mollato ed io sono stato semplicemente bravo nel non rilassarmi.

Come sta Golovanov?

Stan è molto dispiaciuto. A me non piace tirare fuori scuse quando le cose vanno male, però, con tutta sincerità, la qualità di palline che stiamo utilizzando, per certi tipi di giocatori sono difficili da addomesticare. Forse a me hanno aiutato, perché le mie giocate “storte” hanno sicuramente dato fastidio al mio avversario. Ma nel caso di Golovanov che rischia parecchio nei suoi attacchi, gli effetti non sono benefici, anzi gli errori vengono amplificati. Di conseguenza si innervosisce ancora di più e in questo caso ha compromesso tutte e due le gare disputate.

Invece l’altro tuo compagno..

Seun ha giocato veramente bene. L’aver lasciato a secco un signor giocatore come Baciocchi fa capire quale fosse il suo stato di forma. É stato fondamentale anche a bordo campo perché ci ha dato ottimi consigli.

La salvezza non è impossibile..

Ci crediamo e dipende tutto da noi. È importantissimo battere Messina, un pareggio non ci risolverebbe i problemi. Però anche nel match con la Marcozzi ci aspettiamo un risultato positivo, d’altronde all’andata terminò in parità. Cercheremo di comporre la formazione a noi più comoda.

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Seconda giornata di ritorno – Sabato 28 Gennaio 2017 – Ore 18:30

Sede di gioco: Norbello

 A.S.D. Tennistavolo Norbello Tennistavolo Castel Goffredo
4

0

 

Wei Jian e Steshenko (Foto Gianluca Piu)

STYHAR SE LA GIOCA FINO AL QUINTO

Gara a senso unico.

Diana Styhar non può limitare lo strapotere della cinese Cui Chenxue.

Marta Sarritzu trova comunque il sorriso quando riesce a strappare un set alla sua ex compagna di squadra Tian Jing.

Marta Sarritzu e Tian Jing (Foto Gianluca Piu)

Wei Jian parte bene contro Tatiana Steshenko, ma l’atleta ospite risorge gradualmente vincendo secondo e terzo set. L’ultima frazione è la più combattuta, ma ai vantaggi è ancora la castellana a prevalere.

Nell’ultimo incontro l’ucraina di casa affronta la neo entrata Le Thi Hong Loan. La gara sembra destinata al 3-0 per l’azzurrina, ma con un’impennata d’orgoglio Diana costringe l’avversaria al quinto set. Purtroppo la giallo blu si arrende per 11-8.

Duello al quinto set per Diana Styhar e Le Thi Hong Loan (Foto Gianluca Piu)
Serie A2 Femminile – Girone “C” Nazionale

3° Concentramento – Domenica 29 Gennaio 2017 – Ore 10:00– 12:30– 14:30

Sede di gioco: Bagnolo San Vito (MN)

 

TT Tifernum Città di Castello A.S.D. Tennistavolo Norbello
2 4

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello Polisportiva Bagnolese (Mn)
1 4

 

Alfieri di Romagna Forli A.S.D. Tennistavolo Norbello
4 2

INNOCUO DIETROFRONT

Nessuno scossone degno di nota, a parte che si perde la seconda piazza. Il trio composto da Marialucia Di Meo, Gohar Atoyan e Anna Spiridonova supera il fanalino di coda Tifernum Città di Castello, ma poi deve fare i conti con lo strapotere della capolista Bagnolese a cui solo l’ucraina riesce a strappare il punticino della bandiera. Nel match sulla carta più equilibrato, le norbelline sono sconfitte dall’Alfieri di Romagna che le raggiunge in classifica.

Anna Spiridonova, Marialucia Di Meo, Gohar Atoyan
Serie B2 Maschile – Girone “G” Nazionale

Seconda giornata di ritorno – Sabato 28 Gennaio 2017 – Ore 15:30

Sede di gioco: Cagliari

Marcozzi Cagliari B” A.S.D. Tennistavolo Norbello
5

4

 

DERBY LUNGHISSIMO

Per poco non ci scappa il colpaccio. Gbenga Kayode ritorna in campo dopo il quiproquò della scorsa settimana e rifila la solita tripletta. Si supera pure Felice Leppori che piega al quinto Marco Sarigu. Lo stesso atleta quartese, sul quattro pari, non riesce a frenare l’impeto del giovane Edoardo Loi.

Kayode sempre impeccabile (Foto Gianluca Piu)

“Quest’anno la fortuna non è dalla nostra parte – afferma Federico Concas – ma nonostante tutto cerchiamo di lottare ogni singola partita senza farci condizionare dall’ultima posizione in classifica. Complimenti alla Marcozzi che nonostante l’assenza di Massimo Ferrero merita la prima posizione”.

Federico Concas (Foto Gianluca Piu)

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.