Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 33 del 27-02-2017

SALVEZZA, CI SIAMO QUASI

A2 FEMMINILE DA PLAY OFF

Non solo Kras Trieste. Con una prestazione tutto cuore, specialmente da parte della rinata Wei Jian, il team giallo blu ha dimostrato che può tenere testa anche a compagini più in alto in classifica. Dopo aver rischiato di ottenere un pari contro il Parma, le norbellissime ci riprovano dopo una settimana e conquistano il punto salvifico che potrebbe garantirle una nuova avventura nel massimo campionato 2017/18.

La presentazione delle squadre

E da Castrocaro Terme giungono altre buone nuove con il trio delle norbelline che insacca tre punti su quattro disponibili e stacca il biglietto per la seconda fase che si chiamerà “play off”.

Non arrivano risultati incoraggianti dalla B2 maschile che ormai attende solo la matematica certezza di vedersi sprofondare nel campionato inferiore.

Elevate invece le chances di primato della D1 che insegue sempre ad una lunghezza la capolista Ghilarza, in attesa del big match fissato per il 18 marzo in via Azuni.

Fine dei sogni di gloria per i pongisti della D2 che dopo l’exploit di Oristano, vengono fermati dal concreto Paulilatino B.

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Quarta giornata di ritorno – Sabato 25 Febbraio 2017 – Ore 18:30

Sede di gioco: Norbello

 A.S.D. Tennistavolo Norbello ASV Eppan (Bolzano)
3

3

 

WEI JIAN FIATO DA MARATONETA

Davanti a quel foglietto da compilare le tre di casa parlottano intensamente con il presidente Simone Carrucciu. C’è chi la vuole cotta e c’è chi la vuole cruda. Alla fine si decide e schiera Diana Styhar nel match inaugurale. Lei non è molto convinta di vedersela con la forte difesa (anche della nazionale) Denisa Zancaner. Viene confortata col motto “Non esistono match persi in partenza”. Nella prima frazione l’atleta di Odessa si fa recuperare tre set point (10-7) e poi la perde 11-13. Alla ripresa del gioco la giocatrice alto atesina guadagna un buon vantaggio (1-4), ma Diana è brava a non perdersi d’animo e recupera. La battaglia punto a punto sfocia col momentaneo pareggio (11-9). Anche nel terzo set si ritrova a recuperare uno svantaggio iniziale (1-4), e poi sull’otto pari trova lo slancio giusto per assicurarselo. Acquisita consapevolezza la straniera del Tennistavolo Norbello prende il largo nell’ultima partita aggiudicandosela 11-3.

Styhar e Zancaner

Tra la locale Roberta Perna e l’azzurra Debora Vivarelli la tenzone è a senso unico: l’Eppan impatta.

Perna e Vivarelli

Poi è il turno di Wei Jian che sfida la romena Andreia Dodean, nota anche come Signora Golovanov, in quanto moglie del russo bulgaro che milita nel team maschile guilcerino. L’ospite sembra avere una marcia in più, al punto che nel primo set i suoi attacchi continui lasciano impietrita la cino sarrabese. La situazione si ribalta nel set di seguito perché Jean ha molta più pazienza e attacca quando non può farne a meno, inducendo spesso all’errore l’avversaria. Nel terzo segmento Dodean ha nuovamente il pallino del gioco e guadagna un piccolo vantaggio che le consente di chiuderlo a suo favore. La quarantanovenne di Muravera non ci sta e tira fuori gli artigli per pareggiare (11-7) e poi per imprimere un’accelerazione tale da costringere la romena ad alzare definitivamente bandiera bianca (11-3).

Wei Jian e Dodean

La gara tra Styhar e Vivarelli potrebbe determinare un inatteso ma piacevole allungo del team indigeno. Dopo aver perduto il primo, Diana fa suo il secondo ai vantaggi. Ma i giochi terminano praticamente lì, perché la giocatrice più rappresentativa dell’Eppan dimostra di essere leggermente superiore dominando con sicurezza i successivi due set e interrompendo l’imbattibilità dell’ucraina che durava da cinque match.

Styhar e Vivarelli

E si arriva a quello che diventa un incontro epico, per durata e per la tenuta atletica di Wei Jian che lo porta brillantemente a termine. Tra due difese, si sa, il tempo limite è sempre in agguato. E infatti nel primo quarto d’ora del match con Zancaner c’è appena il tempo di un set e mezzo. La cinese vince per 11- 6, poi sul 6-6 l’arbitro Nicola Mazzuzzi chiama il tempo e dagli spalti anche la sua collega internazionale Emilia Pulina (capitata lì per puro caso), che così gli dà una mano nei conteggi. Il regolamento sancisce che lo scambio si chiude inesorabilmente al tredicesimo palleggio. Zancaner domina nel proseguo (7-11) e con lo stesso risultato si impone anche nel terzo dando l’impressione di trovarsi a proprio agio con la cessazione “rapida” del punto. Mai fare valutazioni di questo tipo quando c’è Wei Jian dall’altra parte del tavolo. E infatti l’italo cinese è un diesel in forte crescita e per l’avversaria non c’è più scampo nei successivi due set che perde entrambi a 6. Un applauso scrosciante raggiunge la vincitrice che in questa stagione solo un’altra volta aveva realizzato una doppietta.

Wei Jian e Zancaner

La disputa, durata circa tre ore, si chiude con il successo di Dodean su Perna alla quale concede appena tredici punti.

Serie A2 Femminile – Girone “C” Nazionale

4° Concentramento – Domenica 26 Febbraio 2017 – Ore 11:00– 14:00

Sede di gioco: Castrocaro Terme (FC)

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello Astra Valdina (Messina)
4 1
A.S.D. Quattro Mori Cagliari A.S.D. Tennistavolo Norbello
3 3


MERAVIGLIOSAMENTE TERZE E CONTENTE

Per la quarta volta in questa stagione si torna in campo con la solita formula a concentramento. Le norbelline in versione emiliana sono Marialucia Di Meo, Gohar Atoyan e Anna Spiridonova.

Agevole la prima uscita contro le atlete del team messinese Astra Valdina, penultimo in classifica. Per due volte va a segno l’ucraina giallo blu, il resto lo fanno Marialucia e Gohar.

Contro la seconda forza del torneo c’è un po’ di motivazione in più perché si chiama Quattro Mori ed è di Cagliari. In questo caso il collettivo risponde ottimamente con un punto ciascuno. E alla fine baci e abbracci perché entrambe giocheranno per la promozione.

Le norbelline durante una pausa del concentramento
Serie B2 Maschile – Girone “G” Nazionale

Quarta giornata di ritorno – Sabato 25 Febbraio 2017 – Ore 16:30

Sede di gioco: Muravera (CA)

A.S.D. Muraverese TT A.S.D. Tennistavolo Norbello
5

3

 

SI POTEVA FARE DI PIU’

Alla tripletta del nigeriano Kayode non fa seguito nessun risultato eclatante da parte dei suoi compagni Felice Leppori e Federico Concas. Soprattutto il giocatore siliquese per due volte vede sfumare il piacere della vittoria al quinto set. Ora la situazione è veramente drammatica: dovrebbe vincere le restanti tre gare e sperare che le altre concorrenti rimangano completamente a secco: pare impossibile.

Kayode ne ha fatto tre (Foto Gianluca Piu)
Serie D1 Maschile – Girone “B” Regionale

Quarta giornata di ritorno – Sabato 25 Febbraio 2017 – Ore 17:00

Sede di gioco: Nulvi (SS)

A.S.D. TT Santa Tecla Nulvi A A.S.D. Tennistavolo Norbello
1 5

A MARZO SI VA AL DUNQUE

Nessun problema per il trio formato trasferta che cede soltanto un punto alla formazione nulvese che non era da sottovalutare. Due i punti realizzati da Gabriele Aresu e Nazzaro Pusceddu, uno di Antonello Ledda. La distanza dalla capolista è sempre di una lunghezza e al prossimo turno i giallo blu la ospitano in quello che sarà il match della stagione.

Gabriele Aresu (Foto Gianluca Piu)
Serie D2 Maschile – Girone “B” Regionale

Terza giornata di ritorno – Sabato 25 Febbraio 2017 – Ore 16:00

Sede di gioco: Norbello (OR)

A.S.D. Tennistavolo Norbello Tennistavolo Paulilatino B
1 5

DI NUOVO SUL PIANETA TERRA

Non c’è stato il bis. La formazione di casa forse è partita troppo ottimista in seguito all’exploit con la capolista Oristano Giallo. E invece il Paulilatino B che comunque è sempre squadra di vertice, è riuscita ad espugnare via Azuni con un risultato sonante. Il solo ad andare a segno è stato Giuseppe Michele Bandinu.

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.