Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 39 del 27-03-2017

Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 39 del 27-03-2017

- in Comunicati Stampa
996
Commenti disabilitati su Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 39 del 27-03-2017
Eliseo Litterio conversa con Simone Carrucciu (Foto Gianluca Piu)

SARA’ UN FINALE DA BRIVIDI 

Una bella sorpresa. In quella che poteva essere la partita della condanna in A2, il club giallo blu coglie il primo successo in trasferta e continua a sperare in una salvezza non lontanissima. La situazione in basso alla classifica è abbastanza ingarbugliata con almeno tre squadre (che potrebbero diventare quattro, se arrivassero probabili provvedimenti della giustizia sportiva) invischiate. Tutto dipenderà dagli scontri diretti e dalle ultime gare ancora in calendario. Il team del presidente Simone Carrucciu permarrebbe nella massima serie se sabato prossimo, in casa, ottenesse almeno un punto contro la vice capolista Castel Goffredo. Diversamente dovrebbe aspettare gli esiti dei match tra Messina – Vigevano, Marcozzi – Apuania, Marcozzi – Cral Roma e augurarsi che cagliaritani e siciliani rimangano a bocca asciutta.

Golovanov e Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)
Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

 Sesta giornata di ritorno – Sabato 25 Marzo 2017 – Ore 15:00

Sede di gioco: Roma (RM)

Cral Comune di Roma A.S.D. Tennistavolo Norbello
2 4

 

VANNO TUTTI A SEGNO, MA GOLOVANOV BISSA

I padroni di casa girano la formazione, ma la stessa mossa viene attuata dallo stratega giallo blu Eliseo Litterio. Partendo dal presupposto che l’unico risultato utile alla causa fosse la vittoria, il tecnico molisano ha puntato sul match tra Kuznetsov e Talocco. Auspicando inoltre che Golovanov incontrasse Pavan con cui all’andata ci vinse facile. Infine, considerato che Seun Ajetunmobi mostrò di essere competitivo con Bisi, ha puntato anche su questo incrocio. E tutto è riuscito alla perfezione.

Seun Ajetunmobi (Foto Gianluca Piu)

Pertanto ad aprire le danze sono stati il locale Marco Talocco (che sostituisce l’infortunato Nicola Di Fiore) e il russo – bulgaro Stanislav Golovanov. Il pongista di fama internazionale non tradisce le attese e incassa il primo punto per gli ospiti. Ma il team romano perviene al pareggio grazie a Federico Pavan che, seppur con fatica, si impone su Seun Ajetunmobi. Il nigeriano vince il primo set; nella seconda frazione nulla ha potuto davanti a una serie di punti fortunosi dell’avversario che poi hanno fatto la differenza nel computo finale. Se gli fosse girato bene, sarebbe andato sul 2-0. Anche nel terzo la differenza è stata minima, mentre è crollato nell’ultimo atto.

Maxim Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)

Paolo Bisi si mostra superiore alla bandiera giallo blu Maxin Kuznetsov, ma gli acuti del team capitolino finiscono qui.

Comincia la risalita costante degli ospiti. Prima con Golovanov che come da pronostico si impone per 3-1 su Pavan.

Poi gara vibrante conclusasi al quinto set tra Maxim e Talocco. Il successo dell’italo-russo apre le porte per un’eventuale vittoria che confeziona prontamente Seun Ajetunmobi. In vantaggio per 2-0, nella terza frazione l’africano spreca la palla del match e cede il set all’avversario. Ma nella successiva trova le forze per regalare il primo successo esterno ai suoi.

Stanislav Golovanov (Foto Gianluca Piu)

PAROLA A ELISEO LITTERIO, L’ALCHIMISTA

Alla fine lo hanno ascoltato e i due punti, insperati alla vigilia, sono arrivati. Bisogna avere maggior fede in Eliseo Litterio che non si affida mai al caso ma studia con scrupolo tutti i probabili intrecci che una sfida può riservare. “Le combinazioni che cercavo – dice – si sono risolte come dicevo io e abbiamo vinto. Chiaramente il merito è dei ragazzi, però è anche vero che con un altro tipo di formazione forse adesso staremo commentando un 3-3”.

Nessun timore quando il Cral conduceva 2-1?

Le sconfitte di Seun contro Pavan e di Maxim contro Bisi le avevo messe in preventivo; nel gioco delle formazioni ci stava, a patto che si vincessero tutte le altre, e così è stato. Come prevedevo Bisi è stato avversario più alla portata di Seun rispetto ad un Pavan che gli dà molto più fastidio. Golovanov ha fatto pienamente il suo dovere, mentre Maxim doveva assolutamente sconfiggere il loro anello debole, che peraltro sostituiva Di Fiore.

Eliseo Litterio conversa con Simone Carrucciu (Foto Gianluca Piu)

Tutto merito di Eliseo Litterio?

No. Alla fine giocano loro. Io ho fatto l’alchimista, facendo sì che giocassero nelle condizioni migliori con gli avversari più alla loro portata. E poi ho cercato di dispensare i migliori consigli durante l’intera gara.

Salvezza ancora incerta?

È tutta da vedere. Per essere sicuri di salvarci dovremmo fare almeno un punto nell’ultima gara di campionato. Ipotesi non impossibile se il cinese del Castel Goffredo continuasse ad assentarsi.

E poi ci sono le altre pericolanti

Purtroppo Messina e Lomellino giocano dopo di noi, sapendo già quale potrebbe essere il risultato migliore per evitare il peggio. Un’altra possibilità di salvezza potrebbe derivare dalla sconfitta della Marcozzi (a pari punti con noi) proprio contro il Cral Roma che probabilmente non schiererà Di Fiore e questo la rende più vulnerabile.

Eliseo Litterio (Foto Gianluca Piu)

Clima a fine gara?

I giocatori sono consapevoli. Infatti al termine c’è stata molta esultanza perché sapevano che l’unica possibilità per sopravvivere era la vittoria. Ed ora sanno che rimane accesa la fiammella della speranza.

Al di là del risultato, i giocatori che impressioni ti hanno dato?

Hanno giocato molto bene. Golovanov sta disputando un grandissimo campionato di ritorno. Non all’altezza della sua fama però si avvicina abbastanza. Avesse giocato così anche nelle prime partite, forse oggi saremmo già salvi. Penso alla sconfitta di Vigevano o al pareggio di Cagliari: quelli secondo me sono stati due punti persi.

Seun?

Sta facendo il suo. Il rendimento lo reputo abbastanza costante, e anche battere Paolo Bisi non era facile.

Infine Maxim

Si impegna molto anche fuori dal campo e il suo ruolo è molto importante. Riesce a tradurre in russo tutte le disposizioni da dare a Golovanov. E poi dà una concreta mano anche in panchina. In linea di massima il suo dovere lo fa sempre. Qualche volta è stato particolarmente sfortunato con i malanni vari che gli hanno impedito di dare il meglio.

Serie B2 Maschile – Girone “G” Nazionale

Sesta giornata di ritorno – Sabato 25 Marzo 2017 – Ore 16:00

Sede di gioco: Sassari (SS)

Tennistavolo Libertas Sassari A.S.D. Tennistavolo Norbello
5 3

 

L’INUTILE TRIPLETTA DI GBENGA

Nessuna fiammata. La terza forza della B2 impone la sua superiorità nei confronti di una formazione che all’ultimo momento ha dovuto fare a meno di Federico Concas, bloccato da problemi lavorativi. Al suo posto gioca la pur sempre caparbia Roberta Perna. Il nigeriano Gbenga Kayode fa il suo dovere con la tripletta (quasi) di routine. Felice Leppori combatte ma non concretizza.

Gbenga Kayode (Foto Gianluca Piu)
Serie D1 Maschile – Girone “B” Regionale

Sesta giornata di ritorno – Domenica 26 Marzo 2017 – Ore 10:30

Sede di gioco: Nulvi (SS)

A.S.D. TT Santa Tecla Nulvi B A.S.D. Tennistavolo Norbello
0 6

CORSARI IN ANGLONA

Pur mancando il n. 1 della formazione, Gabriele Aresu, il team norbellese consegue una vittoria piena grazie all’uniforme contributo di Nazzaro Pusceddu, Peppe Mele, Antonello Ledda. Ancora un piccolo sforzo e poi sarà vacanza, magari con qualche rimpianto su cui meditare.

Al centro Peppe Mele (Foto Gianluca Piu)
Serie D2 Maschile – Girone “B” Regionale

Quarta giornata di ritorno – Domenica 26 Marzo 2017 – Ore 10:00

Sede di gioco: Paulilatino (OR)

Tennistavolo Paulilatino A A.S.D. Tennistavolo Norbello
0 6

ARRIVEDERCI ALL’ANNO PROSSIMO

Il team della D2 si congeda da questo campionato travolgendo le giovani speranze del pongismo paulese. Fanno doppiette Mauro Mereu, Michele Bandinu e Franco Sanna. La forma c’è, sperando che non vada in vacanza troppo presto.

Michele Bandinu e Mauro Mereu (Foto Gianluca Piu)
 

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: stampa@tennistavolonorbello.it

 

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.

You may also like

Il calore dei tifosi aiuta a fare cose sopra le righe e poi grande festa di presentazione

COMUNICATO STAMPA N° 08 DEL 19 NOVEMBRE 2017