La Giornata Paralimpica nel Guilcer farà felici tutti quanti: provarla per credere!

Entusiasmo, colori, multidisciplinarietà. La palestra di via Azuni cambia temporaneamente i connotati per dar vita ad una nuova, irresistibile e collaudata Giornata Paralimpica nel Guilcer che raggiunge la settima edizione.

Evento che incentra la sua essenza nel coinvolgimento di diverse federazioni sportive particolarmente sensibili allo sviluppo dello sport rivolto alle persone con disabilità.

A partire dalle 9:30 di venerdì 2 dicembre 2022 i cancelli dell’impianto norbellese si spalancano in attesa che circa duecentocinquanta studenti provenienti dalle scuole autoctone, prendano d’assalto i vari stand allestiti nell’ampia area di gioco. Ci si potrà dilettare con le tecniche paralimpiche spiegate e mostrate da tecnici federali affermatissimi nell’ambito di tante discipline: tennistavolo, calcio balilla paralimpico, bocce, handbike, scherma, scacchi e tiro con l’arco.

L’epilogo festoso dell’edizione 2021 (Nonsolofoto Cagliari)
Divertimento col Calcio Balilla Paralimpico (Nonsolofoto Cagliari)

Un sempre più elettrizzato Simone Carrucciu racconta i preamboli di questa nuova scommessa che può osservare da più angolazioni perché i suoi quadrupli ruoli glielo permettono: infatti si sta prodigando per la buona riuscita della manifestazione in quanto presidente Tennistavolo Norbello, commissario straordinario CIP Sardegna, delegato CONI della provincia di Oristano e presidente della FITeT Sardegna. “Far convivere piacevolmente le dinamiche paralimpiche con quelle olimpiche è un obiettivo che sviluppo da quando ho avuto a che fare con il mondo della disabilità – spiega Carrucciu – ed è grazie a queste occasioni che i discenti possono percepire concretamente quanto sia comunque spettacolare e avvincente interpretare uno sport con differenti impostazioni corporali e manuali”.

Durante la mattinata gioiosa presenzieranno anche diversi atleti paralimpici per raccontare la loro esperienza, tra cui il testimonial di Sestu Oreste Lai, campione a livello internazionale di tiro a volo.

Il super campione di paratrap Oreste Lai sarà presente anchenell’edizione 2022 della Giornata Paralimpica nel Guilcer

Rispetto alle precedenti giornate, si registra una novità con la presenza di Fairplay Lovers; il suo staff si propone di “promuovere un approccio creativo e una mentalità aperta alla sperimentazione di nuovi modi di fare sport. Partecipa alla vita del territorio, ne osserva le dinamiche sociali, raccoglie testimonianze per capire cosa manca e cosa potrebbe essere fatto meglio”. In definitiva anche loro riserveranno gradite sorprese agli astanti con la proposta di giochi sportivi informali.

Confermata anche la presenza degli atleti intellettivo relazionali che come già accaduto per altre dieci volte cercheranno di emergere nell’ambito Torneo promozionale di Tennistavolo Ping-Pong Sardegna.

Simone Carrucciu si diletta con il Tennistavolo nell’edizione 2021 della Giornata Paralimpica nel Guilcer (Nonsolofoto Casgliari)

ATTESA A NORBELLO PER L’ARRIVO DELLA NAZIONALE ITALIANA FEMMINILE CHE AFFRONTA IL PORTOGALLO

Proprio ieri c’è stata la gara d’andata che ha fatto registrare il successo del Portogallo per 3-1. Nel pomeriggio dell’otto dicembre, in occasione del 13° Trofeo Internazionale “Città di Norbello”, le due nazionali si sfidano nuovamente nell’ambito del girone di qualificazione ai Campionati Europei che annovera anche la Repubblica Ceca. È la terza volta che il piccolo centro del Guilcer ospita una gara ufficiale della nazionale italiana e come sempre sarà festa grande.