L’otto dicembre internazionale e paralimpico targato Tennistavolo Norbello

L’otto dicembre internazionale e paralimpico targato Tennistavolo Norbello

- in Comunicati Stampa
0
Una foto premiata al Concorso Fotografico Internazionale (Foto Gianluca Piu)

COMUNICATO STAMPA N° 09 DEL  7 DICEMBRE 2017

VALORI INDISSOLUBILI A SOSTEGNO DELLA EDIZIONE N. 8 DEL TROFEO CITTA’ DI NORBELLO

Che atmosfera pre natalizia è senza il Trofeo Città di Norbello? Chi lo ha vissuto nelle sette edizioni precedenti ricorda nitidamente come il clima di fratellanza e condivisione instillato tra le pareti dell’edificio di via Azuni ben si accompagna alla grande festività invernale che di lì a poco lo segue. Nel corso di un’intera giornata c’è davvero tanto da osservare, da imparare, da meditare. Passi l’azione prettamente agonistica che ovviamente contrassegna da sempre la manifestazione; ma sono ancor più importanti tutti gli altri micro eventi che abbracciano il mondo della disabilità, della cultura, della solidarietà e dell’inclusione.

Il grande pubblico del Trofeo Internazionale di Norbello (Foto Riccardo Delpin)

“Anche questa volta ce l’abbiamo fatta – premette un compiaciuto presidente Simone Carrucciu – nonostante le numerose difficoltà siamo giunti all’ottava edizione e come sempre il merito va distribuito in gran parte ai dirigenti della nostra società che celebrano il ventennale attraverso quelle loro peculiarità che ci hanno sempre contraddistinto: sacrificio, buona volontà, affiatamento e lungimiranza”. Carrucciu ovviamente sa che anche le forze “esterne” sono indispensabili per portare a buon fine un programma così nutrito: “Ringrazio in primis il Comitato Italiano Paralimpico che crede nell’operato del Tennistavolo Norbello; infatti siamo stati i primi nell’isola a coinvolgere in attività agonistiche i pongisti disabili. E poi le Federazioni e le Società Sportive che hanno aderito all’iniziativa, disponibili e collaborative; le istituzioni, che non fanno mai mancare il loro supporto. Infine ringrazio gli altri nostri partner che nel momento del bisogno si ricordano dell’importante lavoro che svolgiamo sul territorio e non mancano di supportarci. L’augurio che faccio a tutti i partecipanti è quello di divertirsi tanto in una giornata a tutto sport”.

Simone Carrucciu e la torta che ricorda l’edizione dello scorso anno (Foto Gianluca Piu)

ATLETI SPECIALI PRONTI A CREARE UNO SPASSOSO SCOMPIGLIO, MA OCCHIO AI PARALIMPICI!

La mattinata comincerà con due appuntamenti legati al mondo della disabilità. Ormai anche il Tennistavolo Paralimpico è diventato una bella realtà radicata in più zone della regione. Lo stage norbellese è una grossa opportunità che si dà a tutte le società sarde di portare in palestra i propri atleti e farli allenare sotto l’attenta osservazione del tecnico regionale paralimpico Francesco Esposito.

Quasi in contemporanea entrerà in scena la simpatia e la gioia incontrollata degli atleti con disabilità intellettiva che come lo scorso anno troveranno come ostici avversari i ragazzi speciali provenienti dalla Spagna. Si spera che i portacolori della bandiera con i quattro mori siano capaci di contrastare la leadership iberica anche se poi, come sempre finirà in un spassoso e divertente siparietto con tutti che abbracciano tutti.

Durante il Torneo Special 2016

LA GALASSIA CIP PORTA A NORBELLO DUE PIACEVOLI NOVITA’

Il capitolo in sintonia con il Comitato Italiano Paralimpico Sardegna si apre con il Tennistavolo ma si ritaglia ampi spazi nel resto della palestra comunale con la presenza di altre federazioni: FISPIC (Federazione Italiana Paralimpica Sport per Ipovedenti e Ciechi), FITARCO (Federazione Italiana Tiro con l’Arco), FIPE (Federazione Italiana Pesistica), FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici Sperimentali). Diverse le discipline pronte a farsi catturare in una struttura che, visti i precedenti, richiamerà tante persone. Saranno sistemati i paglioni per provare l’arco, le pedane per verificare le proprie forze con i pesi. Ma le novità sono rappresentate dalla presenza delle Handbike, e del tavolo di Shodown, sport simile al tennistavolo per i non vedenti.

Ritorna il Tiro con l’Arco (Foto Gianluca Piu)

SPETTACOLO GARANTITO CON GLI ATLETI DI SPESSORE NAZIONALI ED ESTERI

Nel primo pomeriggio le tribunette amovibili saranno posizionate in prossimità dei quattro tavoli che ospiteranno i partecipanti al Trofeo Internazionale. Gli appassionati potranno assistere a delle gare molto interessanti con la presenza di atleti sardi, italiani e stranieri che gareggiano per garantire soprattutto spettacolo e propaganda ad un movimento che è tra i più importanti in Italia. Le premiazioni dei vincitori chiuderanno magicamente una giornata piena e dirompente.

 

Nel 2016 vinse Seun Ajetunmobi del Tennistavolo Norbello (Foto Gianluca Piu)

SENTIMENTI DA PONGISTI ESPRESSI CON UN “CHEESE”

I cultori della fotografia e tutti i partecipanti alla 7^ edizione del Concorso Fotografico Internazionale “Obiettivo Tennistavolo” saranno sicuramente sulle spine, quando intorno alle 18:30, con la solita patina di suspense, saranno proclamati i tre scatti più belli, giudicati da una giuria di esperti. Anche le immagini pervenute quest’anno faranno parte della grande galleria fotografica che in queste sette edizioni ha raccolto davvero tante testimonianze da tutto il mondo.

Una foto premiata al Concorso Fotografico Internazionale (Foto Gianluca Piu)

You may also like

Piovono tegole ma il casco è resistente

COMUNICATO STAMPA N° 34 DEL 24 APRILE 2018