Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 04 del 21-10-2015

SEMPRE SU LA TESTA, LE INTEMPERIE VANNO E VENGONO

La forza del gruppo sta nel superarsi anche se l’organico improvvisamente si menoma. Quando il clan del centro Sardegna si apprestava a costruire gli assetti 2015 – 16, mai avrebbe pronosticato così tante defezioni ad inizio stagione. A cominciare da quella del plurititolato Massimiliano Mondello che dovrà posticipare il suo ritorno ufficiale sui campi di gioco. Afflitto da una piccola lesione al tendine del gomito destro, preferisce non rischiare (vedere intervista in basso).

Mondello prima dell'infortunio con l'atleta paralimpico Mauro Mereu (Foto Gianluca Piu)
Mondello prima dell’infortunio con l’atleta paralimpico Mauro Mereu (Foto Gianluca Piu)

E per non bastare la stessa formazione di A1 maschile dovrà fare a meno fino a dicembre dell’esperto Daniele Sabatino che non se l’è sentita di rinunciare ad un’allettante ingaggio arrivatogli dagli Stati Uniti. A tenere alto l’onore giallo blu ci penserà il duo russo composto da Maxim Kuznetsov e Artem Panchenko, chiamati a fare gli straordinari in nome e per conto degli altri due compagni.

Irina Baghina giocherà a Novara
Irina Baghina giocherà a Novara

Anche la A1 femminile non parte certo col piede giusto: nell’esordio ufficiale in campionato di domani contro lo Zeus Quartu rinuncerà all’apporto di Irina Bàghina, bloccata da impegni personali. Al suo posto si sacrificherà la sarda purosangue Francesca Mattana. Due giorni dopo l’equipaggio sarà di nuovo al completo per la trasferta di Novara. La bella novità di questo doppio impegno ravvicinato sarà costituita dalla presenza dell’ucraina Ganna Farlandaska che ancora non ha indossato ufficialmente la maglia norbellese (vedere intervista in basso).

Fortunatamente rompe gli schemi la C1 che lo scorso week – end ha ottenuto la prima vittoria stagionale nel derby casalingo con la Muraverese. Per l’occasione la squadra ha fatto il suo ingresso in via Azuni a ranghi completissimi: oltre ai titolari Gbenga Kayode, Vilbene Mocci e Federico Concas, c’erano Silvio Dessì, Andrea Franceschi ed un entusiasta coach Salvatore Scotto che superata la soglia dei sessanta anni ha assaporato l’ebbrezza di sedere nella panchina di un campionato nazionale a squadre.

Formazione quasi al completo della C1 (manca Vilbene Mocci)
Formazione quasi al completo della C1 (manca Vilbene Mocci)

 

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

 

 

Prima giornata di andata – Giovedì 22 Ottobre 2015 – Ore 18:00

Sede di gioco: Quartu S. Elena (CA)

 

 

U.S.D. Tennistavolo Zeus A.S.D. Tennistavolo Norbello
   

 

Gli impegni europei da parte delle contendenti hanno causato questo posticipo della prima giornata di campionato. Entrambe non hanno mostrato la loro effettiva consistenza in quanto anche nelle trasferte di Ettu Cup si sono esibite senza le loro atlete più importanti. Nei ranghi costruiti dal patron Gianfranco Cancedda desta curiosità l’esordio di Laoura Nikoulae, pongista greca di scuola romena. Con loro ci saranno le italianissime Elisa Trotti (numero 8 d’Italia), Manuela Daniele (29) e Alessia Mirabelli (fuori quadro).

Wei Jian ex di turno a Quartu S. Elena
Wei Jian ex di turno a Quartu S. Elena

La nota statistica più curiosa è che dopo tanti anni trascorsi nella sponda quartese, l’italo cinese Wei Jian si ritroverà lo Zeus come avversaria. Encomiabile l’attaccamento alla maglia da parte dell’asseminese Francesca Mattana che con il suo innesto toglie le castagne dal fuoco alla dirigenza capeggiata da Simone Carrucciu.

a sx Francesca Mattana con Marialucia Di Meo
a sx Francesca Mattana con Marialucia Di Meo
 

Seconda giornata di andata – Sabato 24 Ottobre 2015

Sede di gioco: Novara

 

 

A.S.D. G.S. G. Regaldi Novara A.S.D. Tennistavolo Norbello
   

 

Le piemontesi non hanno cominciato al meglio la stagione, concedendo l’intera posta al forte Castel Goffredo. L’atleta più pericolosa è la siciliana Ileana Irrera (n. 16 del ranking italiano). Giocheranno con lei Nicolae Andrea Mosconi (n. 64) e la pongista israeliana Dana Saporta.

PAROLA A GANNA

Per prima cosa si immerge, sempre sorridente, nel clima pre autunnale cagliaritano. Solo dopo una appetitosa pizzetta ai peperoni de “Il Viale” si fa sopraffare dalla stanchezza. Chiude una giornata lunghissima caratterizzata da tragitti di lungo e medio raggio tra bus e aerei che da Odessa l’hanno riportata in Sardegna. Ganna Farladanska non vede l’ora di sperimentare il suo talento nel campionato italiano e questi due match ravvicinati sembra facciano al caso suo: “Preferisco giocare più partite nella stessa settimana, perché è più facile rimanere in forma”. Ha seguito a distanza le vicende della sua squadra ad Istanbul: “È un peccato che abbia perso tutte e tre le partite, ma spero che la prossima volta vada decisamente meglio”. Non può dimenticare il primissimo periodo trascorso a Norbello: “Mi è piaciuta l’atmosfera e soprattutto la gente, aperta e cordiale. Credo che l’ambiente di Norbello sia fatto appositamente per lavorare tranquillamente, in una piccola cittadina tutto è più facile, e dopo l’allenamento ci si può dedicare un po’ anche al tempo libero”.

Ganna Farlandaska (Foto Gianluca Piu)
Ganna Farlandaska (Foto Gianluca Piu)

Gli impegni con la nazionale ucraina non le prendono molto tempo, una o due volte all’anno, per una settimana: “A casa mi sono preparata normalmente, ho cercato di fare del mio meglio per arrivare qui con uno stato di forma ottimale; delle mie prossime avversarie non so nulla, vedremo cosa ne uscirà fuori, ma è ovvio che inizierò con tanto ottimismo in corpo. Ne approfitto per augurare buona fortuna sia ai nostri ragazzi della maschile, sia alle mie compagne di squadra”.

Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale
 

Seconda giornata di andata – Sabato 24 Ottobre 2015 – Ore 15:00

Sede di gioco: Roma

 

Cral Comune di Roma A.S.D. Tennistavolo Norbello
   

LE SPERANZE NORBELLESI PARLANO IL RUSSO

Non è facile giocare con l’handicap. Ma Maxim Kuznetov e Artem Panchenko sono pronti a lottare anche in nome del coach Massimiliano Mondello e di Daniele Sabatino. Il Cral Roma ospiterà i giallo blu con tanta voglia di riscattare il brutto 4 – 0 subito a Castel Goffredo. Nella squadra capitolina giocano Paolo Bisi (n.3 della classifica italiana), Nicola Di Fiore (17), Federico Pavan (8).

Maxim Kuznetsov costretto a fare punti (Foto Gianluca Piu)
Maxim Kuznetsov costretto a fare punti (Foto Gianluca Piu)

Maxim ha avuto modo di affrontare e battere Bisi nel recente torneo di Terni. Ma il bilancio nelle sfide con il vice campione italiano di prima categoria è di 3 a 3 e solo una volta si sono incontrati in campionato. Pavan ha invece sempre battuto Maxim (due volte), mentre il parziale con Di Fiore lo vede soccombere per 5 a 2, anche se nell’ultima sfida in A1 è stato il russo – sardo a prevalere. “Si va a Roma per vincere – sbotta l’allenatore Mondello – ma in queste condizioni la firma per un pareggio la metterei volentieri”.

ARTEM NON VEDE L’ORA DI OTTENERE LA PRIMA VITTORIA IN ITALIA

La rocambolesca sconfitta contro Alessandro Baciocchi l’ha segnato per tutti questi giorni. Ma Artem Panchenko ritorna volentieri sull’argomento, segno che sente la necessità di rimuoverlo definitivamente già dalla prossima sfida: “Dopo la gara non ero per niente contento – dice – e sicuramente a Carrara già prima della sfida l’umore non era dei migliori, considerato l’infortunio di Massimiliano Mondello che è apparso più grave di quanto immaginassi. Nonostante tutto abbiamo studiato la maniera per ritornare a casa con un pareggio e gli scontri scaturiti dal sorteggio ci avevano pure avvantaggiato. Maxim ha disputato una grande partita contro il loro giovane cinese. Purtroppo io avevo tanta fiducia in corpo quando con Baciocchi mi sono ritrovato sul 2 – 0. Era la mia partita d’esordio, se fossi riuscito a vincere, sfruttando il match ball favorevole, la mia fiducia sarebbe ulteriormente accresciuta”. Ora attende la sfida romana per non commettere gli stessi errori: “A Norbello mi sto preparando molto bene – conclude Artem – lo stato di forma migliora giorno dopo giorno. So che dovrò vedermela contro uomini di classifica, soprattutto con Paolo Bisi che per due volte negli ultimi anni è arrivato alla finalissima dei campionato italiani”

Artem Panchenko (Foto Gianluca Piu)
Artem Panchenko (Foto Gianluca Piu)

L’ODISSEA DI MASSIMILIANO MONDELLO: DUE MESI FUORI DAI GIOCHI

 

Non apriva le pagine dei social da qualche giorno. Quando ieri si è tuffato su Messanger, Massimiliano Mondello è stato sorpreso da un’ondata di messaggi da parte dei suoi amici – fans che gli chiedevano spiegazioni sul suo mancato ritorno sui campi. Davanti a questa vagonata di richieste ha subito coinvolto l’ufficio stampa per rilasciare delle dichiarazioni ufficiali in merito. “Rispondere a tutti era davvero impossibile – ha sottolineato il Mondy nazionale – quindi lo faccio attraverso questo comunicato. In tanti attendevano con trepidazione il mio ritorno nelle gare ufficiali, ciò mi dispiace tanto, ma dispiace soprattutto a me, che avrei voluto disputare un campionato alla grande”. Poi aggiunge: “Il medico mi ha detto di non rischiare e di aspettare che il braccio si riprenda col tempo. E mi trovo d’accordo con lui perché a 40 anni non me la sento proprio di subire un infortunio serio”.

Massimiliano Mondello scherza con Simone Carrucciu (Foto Gianluca Piu)
Massimiliano Mondello scherza con Simone Carrucciu (Foto Gianluca Piu)

Per tutti un’amarezza inaspettata: chi si dimentica con quale entusiasmo si stesse preparando al grande evento, soprattutto quando nel suo soggiorno al Forte Village si è misurato con pongisti che hanno fatto la storia di questo sport. “Ho perso sette chili – continua Mondello – ma è stata anche una bella esperienza dal punto di vista umano. Mi è servita. E che sicuramente rifarò il prossimo anno”. Ma tornando al campionato tutti premono per sapere quando ufficializzerà il suo rientro in campo: “Devo affrontare un mese e mezzo di terapia intensiva per rimettermi in carreggiata. Prometto di mettercela tutta e se possibile di rientrare a gennaio”.

 

 

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

 

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.