Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 10 del 23-10-2014

Comunicato Stampa N° 10 – 23 ottobre 2014

ZEUS E CRAL, NOMI CORTI PER SQUADRE TEMIBILI

Ancora due sfide fuori le mura per le massime espressioni giallo blu. E non sarà neanche molto semplice uscirne indenni. Il Pala Beethoven di Quartu rievoca recenti ricordi, culminati con quel 3 a 3 che incoronò lo Zeus campione d’Italia dopo infuocati duelli di raffinata qualità e tifo mai visto in quegli ambiti.
Nella capitale Maxim Kuznetsov e compagni incontreranno un Cral pericoloso che già nello scorso anno, sebbene fosse ormai condannato all’ultimo posto in classifica, riuscì a strappare un punto al club sardo.
Il presidente Simone Carrucciu dovrà sorbirsi nuove scariche di adrenalina, ma ormai ci ha fatto il callo. “Se arrivasse la vittoria in casa dello Zeus gioirei, ma non viaggerei troppo con la fantasia. Siamo appena agli inizi, nessuna delle contendenti, secondo me, ha ancora mostrato il suo vero volto. L’importante è tenere il passo e far parte del gruppetto delle protagoniste. Fare risultato a Quartu ci consentirebbe di fare un bel salto in classifica, ma sarà il campo a dirci se siamo pronti a recitare un ruolo di primo piano. Le potenzialità ci sono, spero che le ragazze riacquistino quella cattiveria agonistica che forse è mancata nelle prime due gare”. Carrucciu seguirà passo, passo le vicende delle sue vice campionesse d’Italia, mentre lascerà “al loro destino” i ragazzi impegnati nella capitale. Ma non sembra affatto preoccupato perché in panchina saranno seguiti come un’ombra dal tecnico Provas Mondal: “Sono molto ottimista – continua il presidente – sulle potenzialità della maschile. Francesco ha esperienza da vendere, Maxim ha un braccio e una testa invidiabili, Lu Leyi ha dimostrato che se vuole può fare cose straordinarie, deve crederci un po’ di più. A Roma affrontiamo una compagine molto tosta, a me andrà benissimo anche un pareggio, l’importante è che i ragazzi giochino sereni, in quel caso si potrebbe aspirare anche a qualcosina di più”.

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Terza giornata di andata – Venerdì 24 Ottobre 2014 – Ore 18:30

USD Tennistavolo Zeus A.S.D. Tennistavolo Norbello

ASSALTO ALLA CAPOLISTA

Negli ultimi cinque anni le due corazzate sarde si sono confrontate undici volte. Per adesso è in vantaggio il Tennistavolo Norbello con sei vittorie, quattro sconfitte, e un solo pareggio (30 maggio, bella scudetto). Di quelle indimenticabili pagine di sport sono rimaste parecchie testimoni: l’intero organico giallo blu da una parte (Niko Stefanova, Marina Conciauro, Angeliki Papadaki); Tian Jing e Wei Jian dall’altra. In casa Zeus infatti la cinese Su Yaxin ha preso il posto di Laura Negrisoli. Per adesso la formazione del patron Gianfranco Cancedda ha mostrato molta concretezza andando a battere prima l’Eppan in casa e poi il Castel Goffredo in trasferta. Gli appassionati si attendono una nuova sfida tra la numero 1 d’Italia Niko Stefanova e la n. 4 Tian Jing che hanno sempre dato vita ad incontri intensissimi. “Sarà una gara dai tanti punti interrogativi – ammette Niko – perché i veri valori si vedranno ai play off; quella di domani potrà dare qualche spunto, ma non in termini assoluti. Ciò non toglie che sia difficile, perché ci ritroviamo di fronte tre giocatrici cinesi. Sono rimasta un po’ perplessa nel vedere sconfitta Tian Jing contro la rumena del Castel Goffredo, che io avevo battuto nella prima giornata. A parte tutto per noi sarebbe meglio vincere perché siamo reduci da due pareggi e abbiamo bisogno di dare una piccola scossa alla classifica”. Dello stesso avviso appare anche la greca Angeliki Papadaki: “Con lo Zeus abbiamo ormai avviato una vivace storia di sfide e contro sfide che poi hanno trovato il loro culmine nella finale scudetto. Il ricordo quelle tre partite mi dà lo stimolo per concentrarmi e provare a vincere domani. Spero di essere in piena sintonia con le mie compagne. E poi secondo me loro non sono così forti come l’anno scorso; quindi le nostre probabilità di successo potrebbero aumentare”.

Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Terza giornata di andata – Sabato 25 Ottobre 2014 – Ore 15:00

GS Cral Comune di Roma A.S.D. Tennistavolo Norbello

COLPACCIO DIETRO L’ANGOLO?

La formazione laziale rimane intatta per due terzi: al duo Di Fiore – Szilard si aggiunge il vice campione d’Italia nel singolo Paolo Bisi, l’anno scorso in forza alla Marcozzi Cagliari. L’innesto dell’emiliano darà sicuramente nuovo smalto al Cral che, come il club guilcerino, ha due punti in classifica, frutto di una vittoria sul Cus Torino e di una sconfitta a Castel Goffredo. Il tecnico Provas Mondal esprime le sue impressioni: “Il test di Cagliari secondo me è poco indicativo perché il livello espresso dalla Marcozzi era di gran lunga inferiore rispetto a quello mostrato dal Castel Goffredo nella gara inaugurale. Ma abbiamo pur sempre ottenuto due punti esprimendo anche un bel gioco. Ora dobbiamo prestare molta attenzione al Cral che dispone di giocatori validi con esperienze in nazionale. L’ideale sarebbe ripetere la condotta espressa a Cagliari, pensando a giocare con il cuore e gli occhi aperti, senza farci turbare dai pericoli insiti nella pallina nuova e scacciando l’ansia di perdere punti”. A Maxim Kuznetsov bastano solo dei brevi concetti: “Cerchiamo di fare risultato, anche se il Cral è squadra equilibrata e valida”. Infine dice la sua pure Francesco Lucesoli: “Sarà una gara durissima, i nostri avversari si sono rinforzati, penso proprio che sarà una delle candidate all’accesso ai play off, d’altronde Bisi, Di Fiore e lo straniero Szilard non li scopriamo oggi. Era importante battere la Marcozzi ma dobbiamo stare con i piedi per terra”.

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.

Scarica in formato PDF il Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 10 del 23-10-2014

Angy Papadaki in formato finale scudetto (Foto Gianluca Piu) Francesco Lucesoli (Foto Gianluca Piu) Lu Ley (Max Mocci Fotografia) Maxim Kuznetsov (Max Mocci Fotografia) Niko e Marina Conciauro, feeling immutato (Foto Gianluca Piu) Niko Stefanova (Foto Gianluca Piu) Provas Mondal (Foto Gianluca Piu)