Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 27 del 07-02-2016

INTREPIDE RAGAZZE

La prima della classe ha tremato. Merito delle norbellissime che come all’andata, costringono al pari le reginette castellane in un match godibile e movimentato.
Continua stupire la sino – muraverese Wei Jian, al suo settimo successo personale nelle ultime otto gare. È infatti l’irriducibile ultra quarantenne a dare vigore alle sue compagne con prestazioni dove una minuziosa preparazione fisica e atletica le consentono di essere fresca e spumeggiante come un’adolescente. Con la certezza di essere protagonista in A1 anche nella prossima stagione, il presidente Simone Carrucciu vorrebbe capitalizzare al meglio il valore delle sue atlete che condividono la terza posizione con il Parma. “Wei Jian è stata splendida nelle sue due performance – esordisce il dirigente – ho anche creduto di incamerare l’intera posta in palio, è mancato davvero poco. Penso che oltre l’indiscusso valore tecnico di ogni singola atleta, incida profondamente anche la bella armonia di gruppo che è stata cementata in questi mesi. I play-off si possono conquistare, sono fiducioso. Faccio i complimenti a tutte le atlete e le ringrazio di cuore”.

Wei Jian e Tian Jing
Wei Jian e Tian Jing

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Seconda giornata di ritorno – Sabato 6 Febbraio 2016 – Ore 19:00
Sede di gioco: Castel Goffredo (MN)

ASD TT Castel Goffredo – A.S.D. Tennistavolo Norbello 3 3

Ganna Farladanska e Tian Jing
Ganna Farladanska e Tian Jing

LE SGAMBETTATE QUOTIDIANE DI WEI JIAN SONO PRODIGIOSE

Il primo colpo dalle sonorità rimbombanti lo batte Ganna da Odessa. Tramortisce Shim Se Rom, la coreana dalla vittoria facile. Per non essersi mai incontrate prima il merito dell’ospite ucraina è di aver assecondato con egregi gesti atletici gli impulsi di una scatola cranica ben lucidata.
A riportare nuovamente le giallo blu sulla terra ci pensa la promettente n. 11 d’Italia Le Thi Hong Loan che ha ragione di una Irina Bàghina mordente solo nel primo set.
Wei Jian e Tian Jing, oltre a condividere la doppia nazionalità, hanno accarezzato insieme l’unico tricolore conquistato da una società sarda. Rincontrarsi da “nemiche” non deve essere stato semplice. La orientale di casa parte bene, dopo il 2-0 forse si illude di archiviare facilmente la pratica.

Le Thi Hong e Wei Jian
Le Thi Hong e Wei Jian

Ma le corse quotidiane tra gli agrumeti sarrabesi non sono un optional nella preparazione di Wei Jian che con gambe, fiato e pazienza da vendere regala un successo strepitoso. Sulle ali dell’entusiasmo anche Irina gioca con più convinzione: perde in tre set ma la coreana Shim non era per niente tranquilla.
Purtroppo Ganna ritorna sul tavolo con le pile non completamente rigenerate dal precedente incontro. L’ex azzurra Tian Jing, conscia che la sua squadra si stava avviando verso la prima sconfitta stagionale, caccia fuori tutta la sua rinomata esperienza e vince non agevolmente, considerato che nei primi due parziali si impone di misura.
Tra Wei Jian e Le Thi Hong Loan a Norbello vinse la giovane di origini vietnamite. Quale occasione migliore per la super veterana di rimettere le cose in chiaro? Ventotto anni di esperienza in più evidentemente le sono serviti per contenere le pur sempre pericolose scorrerie avversarie. E pareggio fu.

Irina attende il servizio della atleta coreana
Irina attende il servizio della atleta coreana

TELEGRAMMI DA CASTEL

Ganna Farladanska: “Nella prima gara ho vinto giocando con fiducia e concentrazione. Nella sfida successiva ero conscia che con la mia vittoria avremmo compiuto una grande impresa. Questo pensiero mi ha ingarbugliato la condotta tattica ed ho giocato male. Wei Jian ha mostrato un buon gioco e ciò aumenta il rammarico perché potevamo andare oltre il pareggio Spero che si possano raggiungere i playoff, staremo a vedere, la lotta è ancora aperta”.

Farladanska dà consigli a Bàghina
Farladanska dà consigli a Bàghina

Irina Bàghina: “Al suo esordio Anna era molto concentrata. Ha disputato una bella partita mettendo in difficoltà l’avversaria. Nella seconda, invece, ha perso un po’ di concentrazione e non è riuscita a esprimere il gioco di sempre. Wei Jian è stata fortissima, ha giocato veramente bene, sbagliando pochissimo. Dico sempre, e ne sono estremamente convinta, che con giocatrici come le mie compagne tutto è possibile. Cercheremo di fare il nostro meglio. Infine, sulla mia prestazione, purtroppo non c’è tanto da dire. Nella prima partita ho giocato male, facendo il gioco dell’avversaria. La seconda è andata meglio, purtroppo non è bastato per portare il punto per la squadra. Ne approfitto per salutare tutti i nostri amici/tifosi”.
Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.