Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 29 del 14-02-2016

Comunicato Stampa – N° 29 – 14 febbraio 2016

BOTTINO SIGNIFICATIVO NON SENZA RAMMARICHI

Scenari che fanno bene al cuore e confermano quanto la maglia giallo blu si fondi indelebilmente sulla pelle. A sostenere la squadra maschile, in una gara che si è protratta per ben 220 minuti, si sono aggiunte anche le norbellissime reduci dalla gara sul campo attiguo. Tra loro si sgolava in un tifo appassionante anche l’ex Marina Conciauro, protagonista in prima linea nelle quattro annate precedenti.
Cinque punti su sei è l’ottimo bilancio della serata in via Azuni. E l’en plein poteva dispiegarsi facilmente. “Sono contento del pareggio ottenuto dai ragazzi, contro una diretta concorrente per la salvezza, dopo una maratona molto spettacolare”. Questa la primissima analisi del presidente Simone Carrucciu che poi però aggiunge: “Siamo stati molto sfortunati, il successo ce lo saremmo meritato. Ma un elogio va a Daniele Sabatino che ha raggiunto un confortante stato di forma. E a un commovente Maxim Kuznetsov che meritava molto di più. Ringrazio il pubblico che ha sostenuto incessantemente gli atleti, sino all’ultimo punto”.
Riacquista un colorito compiacente quando deve disquisire di A1 femminile. “Faccio i complimenti per le ottime prestazioni esibite da tutte. Ma con menzione particolare a Irina Bàghina che, con tanta forza di volontà, è riuscita ad ottenere una bella duplice vittoria. Non mi preoccupa la sconfitta di Wei Jian perché subita da una avversaria come Marina Conciauro che si trova a proprio agio con il gioco difensivo. Le ragazze sono sicuramente più fiduciose nel conquistare il traguardo play off, in vista anche dell’importante sfida con le scudettate del Cortemaggiore. In questo mesetto di pausa prepareranno gli impegni con maggiore serenità”.
Nel primo pomeriggio la C1 consolida il primato con una facile vittoria nei confronti dello Zeus Quartu.

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Quarta giornata di ritorno – Sabato 13 Febbraio 2016 – Ore 18:30
Sede di gioco: Norbello (OR)

A.S.D. Tennistavolo Norbello – ASD TT Vallecamonica 4 1

SITUAZIONE MOLTO INTERESSANTE

Il club lombardo deve fare a meno di Veronica Mosconi, impegnata con la maglia della nazionale al Czech Junior & Cadet Open. Al suo posto si mette sull’attenti Irene Favaretto che viene affiancata a Marina Conciauro e a Cristiana Dumitrache. Senza la campionessa italiana in carica diventa tutto più semplice per il team locale.
Farladanska contiene le buone qualità di Dumitrache; Irina Bàghina può vincere in scioltezza su Favaretto. In sei volte che si sono incontrate Conciauro e Wei Jian hanno avuto alterne vicende. Con il successo ottenuto dalla siciliana il bilancio è di 4 – 2 a suo favore. Quindi nessun allarmismo, la sconfitta ci può stare, anche se nelle ultime due volte fu la sino – muraverese a prevalere al quinto set.
Irina Bàghina conferma di essere cresciuta sotto l’aspetto mentale perché non si piange addosso dopo aver ceduto la prima frazione a Dumitrache. Con ottima presenza di spirito fa suoi i successivi tre set.
Tra Farladanska e Conciauro c’è equilibrio solo nel primo set con la palermitana che prevale ai vantaggi. Poi l’ucraina cala il tris con poche problematiche da risolvere. Il distacco dalla quinta in classifica aumenta a tre lunghezze.

CICALECCI ALL’ALBA

Ganna Farladanska: “Oggi non è stato difficile imporre la nostra superiorità. Gli avversari non erano da sottovalutare, ma sinceramente io ho giocato troppo male. Le mie compagne si sono espresse con il solito impegno. In particolare Irina, ha disputato due buone partite, realizzando due punti. Secondo me è troppo presto per parlare di play off, perché le partite decisive per centrare questo traguardo sono in primavera. Nel frattempo mi allenerò a Odessa con l’imperativo di presentarmi alla ripresa del campionato nel miglior stato di forma possibile. Ringrazio il mio team per aver sfoderato un’ottima prestazione”.

Irina Bàghina: “La Dumitrache è giocatrice sicuramente forte dotata di colpi abbastanza pesanti e poco fallosi. Sono contenta della vittoria perché solo stando al 100% della forma si può sconfiggere un’avversaria di quel tipo. Sicuramente è stata importante per me; anche dal punto di vista psicologico. Giocherò la prossima gara con più fiducia in me stessa, al momento sono contenta di aver dato un congruo contribuito alla mia squadra”.

Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Quarta giornata di ritorno – Sabato 13 Febbraio 2016 – Ore 18:30
Sede di gioco: Norbello (OR)

A.S.D. Tennistavolo Norbello – Frandent Group Cus Torino 3 3

PANCHENKO SI MANGIA L’IMPOSSIBILE

Non sembra vero, eppure con il tennistavolo può accadere anche di dominare temporaneamente tutte le gare e di non riuscire poi a portare a casa l’intera posta. Ai padroni di casa non si può rimproverare nulla; hanno affrontato col piglio giusto tutti gli avversari. A volte però dosi accentuate di malasorte possono venire incontro ai contendenti che miracolosamente si rimettono in pista.
I giallo blu, nelle tre gare che hanno perduto, andavano avanti fino al 2-0. Dopo la facile vittoria del russo Panchenko sul giovane Aschiero, Maxim Kuznetsov stava controllando molto bene l’esperto Manna; ha subito la rimonta e infine si è arreso al quinto col minimo scarto.
La sorpresa della serata è di sicuro Daniele Sabatino, bravo a realizzare la sua prima doppietta stagionale. Mette in ginocchio Seretti in tre set e poi, con lo stesso punteggio, sconfigge anche Aschiero. Prima di lui Panchenko e Manna offrono una prestazione godibile. Il russo non amministra il doppio vantaggio, sciupa tre match point al terzo, poi cede ai vantaggi anche il quarto, dopo aver fallito altra palla match. Un calo di tensione lo abbrutisce nel set decisivo.
Inspiegabile come la sfortuna si sia accanita su Maxim che nel quinto set, opposto a Seretti, ha subito almeno tre retine a sfavore, sbilanciando la gara a favore dell’ospite che comunque l’ha spuntata solamente ai vantaggi. Si guadagna un punto dalla pericolante TT Torino.

UMORI DIFFERENTI

Daniele Sabatino: “Ero più in palla del solito, mi sentivo molto bene sia fisicamente, sia mentalmente. E sono contento per i due punti ottenuti. Facendo un bilancio della gara, il punto ottenuto è molto importante. Ho prevalso su un giocatore (Seretti) per me molto fastidioso; sono stato bravo a impostare la partita tatticamente e credo di avere il merito di non averlo fatto entrare in partita. La gara contro Aschiero, sulla carta, era molto più abbordabile, ma come sempre non bisogna sottovalutare nessuno e giocare con chiunque al massimo. Il rispetto per l’avversario dev’essere sempre massimo. Pareggiare fa bene in chiave salvezza ma a ben vedere credo che sia stato un punto perso per noi; purtroppo la fortuna non ha girato proprio dal nostro lato. Come nel caso di Maxim che ha dato davvero il massimo. Lo sport è così ci vuole un secondo, o un punto per cambiare l’andamento di una partita. Come annunciato il giorno del mio arrivo, oggi confermo che la salvezza è alla nostra portata. Mancano poche giornate; speriamo nella prossima gara di raggiungerla definitivamente”.

Maxim Kuznetsov: “Non possiamo essere contenti. È un punto perso. Ma a parte tutto grande prestazione di Daniele che su Seretti si è imposto con autorità e intelligenza tattica. Nulla faceva intuire che Panchenko avrebbe avuto difficoltà, ma questo sport è così. Di me che dire. Difficilmente non porto a casa una partita dove sono avanti 2-0. Ma stavolta è successo. Mancanza della lucidità. Eppure occasioni per chiudere entrambe le partite le ho avute. Prendiamo questo punto è guardiamo avanti”.

Serie C1 Maschile – Girone “N” Nazionale

Terza giornata di ritorno – Sabato 13 Febbraio 2016 – Ore 15:30
Sede di gioco: Norbello (OR)

A.S.D. Tennistavolo Norbello – U.S.D. Tennistavolo Zeus 5 0

SIN TROPPO FACILE

Gara veloce che consente al team norbellese di tenere la testa della graduatoria. Vanno a segno il nigeriano Gbenga Kayode (2) e Federico Concas (2). Quinto punto di Andrea Franceschi. “La gara è stata abbastanza semplice – conferma il tecnico Tore Scotto – anche perché i nostri avversari sono giunti in via Azuni a ranghi incompleti. Con questi presupposti la gara è scivolata via tranquillamente. Sono particolarmente contento per la prima vittoria del nostro giovane Andrea Franceschi, nella speranza che gli serva da sprono per migliorare ulteriormente. Ringrazio tutti i componenti della squadra; di sicuro ci impegneremo a fondo per ottenere la promozione”.

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.

Scarica in formato PDF il Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 29 del 14-02-2016

Ganna Farladanska attende il servizio della Dumitrache
Ganna Farladanska attende il servizio della Dumitrache
Bagina Tennistavolo Norbello
Bagina Tennistavolo Norbello
Wei Jian e Marina Conciauro (Foto Gianluca Piu)
Wei Jian e Marina Conciauro (Foto Gianluca Piu)
Maxim affronta Manna (Foto Gianluca Piu)
Maxim affronta Manna (Foto Gianluca Piu)
La gara tra Daniele Sabatino e Seretti (Foto Gianluca Piu)
La gara tra Daniele Sabatino e Seretti (Foto Gianluca Piu)
La presentazione delle gare (Foto Gianluca Piu)
La presentazione delle gare (Foto Gianluca Piu)