Le squadre combattono e impensieriscono: ci vorrebbero più punti…

Le squadre combattono e impensieriscono: ci vorrebbero più punti…

- in Comunicati Stampa
0
Kuznetsov e Pavan

COMUNICATO STAMPA N° 14 DEL 8 GENNAIO 2018

E’ ORA DI FARE SQUADRA SUL SERIO

Anche gli occhi vogliono la loro razione periodica di buon tennistavolo. E la partita doppia norbellese non ha tradito le attese con delle prestazioni globali altamente spettacolari, seppur il bilancio in casa giallo blu continui ad essere magrissimo con appena un punto su quattro disponibili. Ma ci sono ancora otto giornate da giocare e può succedere tutto ed il contrario di tutto: per questo il presidente Simone Carrucciu non si mostra particolarmente preoccupato anche se sotto, sotto si aspettava di più dalle ragazze: “Quando le ho viste in vantaggio per 2-0 dentro di me ho pensato che almeno un punto lo avremmo potuto conquistare. Le quattro sconfitte di fila mi hanno riportato alla dura realtà e credo proprio che in settimana dovrò capire meglio questi alti e bassi.” Almeno si consola con la maschile che, ugualmente a corrente alternata prova a tenersi a galla: “Sono soddisfatto di come è andata – sottolinea – e questo risultato è di buon auspicio per il derby di sabato prossimo a Cagliari. Mi rallegra che in questi giorni atleti e atlete potranno allenarsi tutti insieme: sicuramente la formula ideale per creare affiatamento e migliorare nelle prestazioni tecniche e tattiche”.

La Palestra comunale di via Azuni a Norbello
Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale
Sesta giornata di andata Sabato 6 gennaio 2018 Ore 18:30

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Via Azuni – Norbello
Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer Eppan Tischtennis Bolzano 2 4
La presentazione della partita doppia

DIANA STYHAR PERDE L’OCCASIONE PER RISULTARE PERFETTA

La prima chicca della serata la concede l’ucraina di casa Diana Styhar che ai vantaggi del quinto set riesce ad imporsi sull’azzurra Debora Vivarelli, non certo l’ultima arrivata.

La segue la numero 1 bielorussa Aleksandra Privalova che in tre set liquida un’altra giocatrice esperta come Giulia Cavalli.

Secondo pronostico, il gioco estremamente difensivo di Denisa Zancaner non lascia scampo alla pur volenterosa Anna Fornasari.

La seconda manche dell’incontro si rivela disastrosa per il team di casa. Privalova continua ad non imprimere nettamente le sue riconosciute potenzialità ed annaspa quanto basta nei confronti della Vivarelli che in svantaggio per 1-2 riesce ad imbrigliare la tenuta dell’atleta locale, specie sui servizi. Giunge così la quarta sconfitta stagionale per la trentenne con due olimpiadi alle spalle e tanto altro ancora.

a sx Styhar affronta Vivarelli
a sx Privalova opposta a Cavalli
a dx Fornasari attende il servizio di Zancaner

Dispiace molto vedere soccombere Styhar nei confronti della difesa alto atesina. Passata in vantaggio nel primo set, l’ucraina è ad un passo anche dalla conquista del secondo (10-8), ma le viene la tentazione di chiuderlo precipitosamente e la Zancaner, anch’essa dai trascorsi in maglia azzurra, non si fa pregare due volte e si risolleva moralmente, chiudendo a suo favore i successivi due parziali e consegnando virtualmente il successo all’Eppan. E sì, perché nel conclusivo “derby di Cortemaggiore” Giulia Cavalli impone la sua superiorità sulla sua concittadina Anna Fornasari.

il derby di Cortemaggiore tra Fornasari e Cavalli

Diana Styhar (Tennistavolo Norbello): “Nel complesso è stata una bella partita. La mia prestazione contro Debora Vivarelli la reputo una delle migliori di questo campionato. Purtroppo il risultato complessivo non è stato altrettanto buono, anche se ad un certo punto ho pensato che il nostro team non solo avrebbe avuto un punto ma che sarebbe stato possibile ottenerne addirittura due. Alessandra era così vicina a vincere la sua seconda partita.. Abbiamo ancora tutte le opportunità per prendere il 4 ° posto in classifica. Spero che la prossima partita sarà più efficace per la nostra squadra”.

Franco Esposito (Tecnico Tennistavolo Norbello): “Sono fortemente deluso, la partita si era messa molto bene per noi e alla fine siamo rimasti con un pugno di mosche. Continuo a non capire l’atteggiamento di troppa sufficienza della nostra n. 1 Aleksandra Privalova che le impedisce di fare la differenza sul campo. Da un’atleta di alto livello come lei è davvero poco fare un punto a partita. Al contrario Diana Styhar dà sempre il massimo, si fa notare per la sua serietà e lo spirito di squadra. Di Anna Fornasari sapevamo sin dall’inizio che l’apporto sarebbe stato limitato per problemi legati alla sua professione. E poi non dimentichiamo che per lei è il primo anno da titolare in A1; il suo contributo lo sta dando, e poi fa squadra. Resta comunque il fatto che l’Eppan è squadra molto compatta con tre atlete che si equivalgono. Domenica ci sarà il derby della verità, spero che in settimana le ragazze si allenino con massimo impegno”.

Zancaner e Styhar
Campionato Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale
Sesta giornata di andata Sabato 6 gennaio 2018 Ore 18:30

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Via Azuni – Norbello
Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer Cral Comune di Roma 3 3

ROMUALDO MANNA GUERRIERO DEL GIORNO!

Il sorteggio fondamentalmente non va contro le aspettative del club autoctono che ha come prima intenzione quella di ottenere due punti su Nicola Di Fiore, l’anello debole degli avversari. E poi affidarsi a qualche giocata estemporanea del trio che comunque ha dimostrato di saper tenere testa a tutti.

Sorpresa della serata risulta essere Romualdo Manna che dopo aver superato con affanno il match iniziale con Di Fiore, chiusosi al quinto, si ripete anche in gara 4 recuperando una sfida molto compromessa (0-2; 6-9) con Paolo Bisi.

In precedenza lo stesso giocatore emiliano in forza al Cral aveva riportato il match sui binari della parità sconfiggendo nettamente Maxim Kuznetsov.

la sfida Manna – Di Fiore

Intensa la tenzone tra il nigeriano Ajetunmobi e l’ospite Pavan che prevale al quinto, confermando quanto sia temuto dal giocatore di stanza a Norbello.

Praticamente cinque gare su sei terminano al quinto set e lo stesso Seun se l’è vista brutta contro Di Fiore che conduceva per 2-0. Poi alcuni episodi fortunosi consentono al nativo africano di riprendere coraggio: ritrova magicamente quei colpi irresistibili e potenti difficilmente contrastabili.

a dx Kuznetsov attende il servizio di Bisi

La squadra dell’Unione dei Comuni del Guilcer si ritrova in vantaggio 3-2 con Pavan e Kuznetsov chiamati a chiudere una gara interminabile che alla fine durerà quasi quattro ore. Pavan si impone nella prima frazione di misura, dopo che lo zar guspinese si era trovato in vantaggio per 6-2. Il pongista veneto bissa più nettamente nel secondo parziale e subisce la reazione disperata del giocatore di casa che riacciuffa l’avversario; ma alla resa dei conti forse incide anche la freschezza atletica e la differenza d’età. Il Cral può così evitare il peggio e navigare in acque tranquille nel discorso salvezza.

a dx Ajetunmobi duella con Di Fiore

Romualdo Manna (Tennistavolo Norbello): “Forse poteva andare meglio, però ad onor del vero siamo riusciti a ribaltare delle situazioni in cui eravamo quasi perduti. Penso per esempio alla mia gara contro Bisi dove ad un certo punto sembrava che non ci fosse nulla da fare. A parte tutte le considerazioni, il punto che abbiamo portato a casa è molto importante. Dobbiamo prendere il possibile in un campionato che si sta mostrando particolarmente duro. Fortunatamente in casa riusciamo a dare sempre qualcosina in più, specie io che mi esalto anche nelle situazioni disperate. Per quanto riguarda i miei compagni posso dire che Seun a momenti gioca malissimo, a momenti benissimo. Purtroppo non ha una linea, se riuscisse a gestirsi meglio sarebbe molto incisivo e garantirebbe alla squadra un flusso di punti costante. Si spera che allenandoci qui per tutta la settimana possa trovare qualche stimolo in più. A Maxim manca qualcosa, soprattutto la fiducia. Riuscisse a mantenere la lucidità nei momenti decisivi potrebbe regalare piacevoli sorprese. Però abbiamo dimostrato di essere squadra”.

Kuznetsov e Pavan

Maxim Kuznetsov (Tennistavolo Norbello): “La gara è stata particolare, non era impossibile fare punti con loro perché pur essendo un collettivo forte, non hanno un atleta di punta che garantisce due punti. E così è stato grazie a Romualdo che ha tirato fuori un grande carattere soprattutto contro Bisi dove ha realizzato un piccolo miracolo. Purtroppo a Seun, in qualche episodio nella gara con Pavan, gli è mancata un po’ di convinzione, ma l’ospite ha meritato la vittoria. Con Di Fiore stava per perdere senza mostrare un minimo di reazione, poi è resuscitato certificando la sua superiorità. Il pareggio è giusto perché anche i nostri avversari hanno parecchie cose su cui recriminare. La vittoria ci avrebbe consentito di trascinare anche il Cral nella lotta per la salvezza. Vincere il derby con la Marcozzi sarà importante, ma per giocarci la salvezza dovremo riagguantare chi ci sta davanti. Ci alleneremo tutti insieme a fondo in questa settimana, anche con le ragazze”.

You may also like

Donne qualificate alla Coppa Italia e in zona play-off, uomini ultimi in classifica… non ci facciamo mancare nulla…

COMUNICATO STAMPA N° 16 DEL 15 GENNAIO 2018