Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 11 del 02-11-2013

N° 11 – 2 novembre 2013

VIA DA MULINU BECCIU A TESTA ALTA

Non erano soli in mezzo all’arena infuocata di via Crespellani. I quattro giocatori gialloblu hanno potuto contare sull’apporto di diversi impavidi sostenitori che hanno macinato chilometri per non perdersi lo storico derby di Sardegna. E nonostante la sconfitta cagliaritana, tra loro vi è la consapevolezza che la squadra abbia retto bene e che in futuro, continuando di questo passo, potrà togliersi una prima soddisfazione: la salvezza. Il destino ha voluto che la sfida più incerta del match sorridesse ad un fortunato Alessandro Baciocchi anziché al generoso Luigi Rocca. In caso contrario, con ogni probabilità il clan guilcerino sarebbe uscito indenne da Mulinu Becciu. Rimane la consapevolezza che l’acquisto del cinese Lu Leyi sia stato azzeccato: anche ieri ha offerto un’ottima prestazione.

Nessun ostacolo invece in Alto Adige alla marcia delle norbellissime che espugnano il campo dell’Appiano con la solita prova corale. Sabato prossimo sono attese in via Azuni per il primo derby stagionale: da Cagliari arrivano le ragazze del Quattro Mori per recuperare il match della prima giornata. In caso di vittoria potranno raggiungere in vetta la capolista Zeus Quartu.

 

Serie A1 Maschile Nazionale

Girone Unico

Terza giornata di andata

Venerdì 1 Novembre 2013

 

ASD Marcozzi

A.S.D. Tennistavolo Norbello

4

2

 

LUIGI ROCCA SCIUPA UNA GRANDE OCCASIONE

Gara 1: Maxim Kuznetsov si trova subito in difficoltà con il cinese Liu Yi. Lotta ad armi pari solo nel primo set (che perde ai vantaggi) e all’inizio del successivo quando si trova avanti di tre lunghezze. Poi l’orientale innesta la marcia con servizi impeccabili e un gioco fluido e costante: per riuscire a contrastarlo, lo zar guspinese non avrebbe dovuto sbagliare niente.

Rimette tutto in sesto un bravissimo Lu Leyi che disorienta Paolo Bisi con un gioco implacabile e veloce; concreto anche con i fronzoli.

La gara della serata è quella tra Alessandro Baciocchi e Luigi Rocca. L’ospite catanzarese è in grande forma, riesce a dimenticarsi di avere davanti un amico e dà tutto il meglio di sé. L’avversario non è da meno: inevitabile arrivare al quinto set con il padrone di casa che viene aiutato da qualche spigolo amico e con un Rocca incapace di sfruttare ben tre palle match. Gli applausi del pubblico sono anche per l’ex marcozziano.

Ancora Lu Leyi detta legge nel match che lo vede opposto al suo connazionale Liu Yi. Cresce l’afflizione per l’occasione mancata da Rocca perché a questo punto il risultato sarebbe potuto essere di 1 – 3.

Baciocchi è più lucido nei suoi colpi quando incontra un Maxim Kuznetsov che soffre il vasto assortimento di soluzioni da parte del fiorentino.

Il calo fisico di Luigi Rocca associato allo scoramento per la mancata vittoria precedente, permette a Paolo Bisi di portare a casa facilmente la posta in palio.

HANNO DETTO

Mauro Locci: “Perdere non fa piacere a nessuno, però ci sono modi e modi per arrivare ad una sconfitta. Oggi abbiamo dato tutto, dimostrando di poter mettere in difficoltà una squadra come la Marcozzi che non è l’ultima arrivata con quattro scudetti alle spalle e con in panchina un ex giocatore artefice di due scudetti. Ci è mancato poco che si andasse sul 3 a 1 per noi. Purtroppo la pallina è tonda, può andare sullo spigolo, può andare sulla stecca, La stessa stecca che a Norbello ci ha premiato, qui a Cagliari invece ci ha punito. A parte tutto cercavo una partita del genere, con carattere, grinta , voglia di metterli in difficoltà . Non è finita come speravamo, però ci dà molta fiducia. Giocando così possiamo dire la nostra. Lu Leyi ha dimostrato di essere all’altezza degli altri cinesi, Il campo non ha dato nulla di scontato”.

Maxim Kuznetsov: “Oggi Lu Leyi è stato eccezionale, ne abbiamo riscoperto la vera forza sia sotto l’aspetto fisico, sia sotto quello mentale. Sono sempre più convinto che la sconfitta subita contro Di Fiore, peraltro ininfluente ai fini del risultato, sia stato solo un incidente di percorso che può capitare a tutti. Oggi non siamo stati in grado di dargli una mano. Per contrastare il loro cinese non avrei dovuto sbagliare quasi niente. Purtroppo qualche errore c’è stato, però non considero brutta la mia prestazione. Qualche errore di troppo l’ho commesso invece nell’altra partita. Baciocchi è un valido giocatore, però io ho avuto troppi cali di tensione. Sara strano a dirsi ma mi trovavo a disagio subito dopo il mio servizio che non con il suo. Mi dispiace per Gigi che ha giocato una bellissima partita., avrebbe meritato di vincere per tutto quello che ha dato”.

Luigi Rocca: “Il mio stato d’animo non è positivo. Nell’ultima partita non ce la facevo più fisicamente, ero distrutto. Rispetto alla gara precedente ero un’altra persona Paolino ha giocato molto bene e non mi ha dato alcuna opportunità di entrare in partita. Quando si accorgeva che ero in difficoltà, lui spingeva ancora di più. Faccio i miei complimenti a Bisi, io invece devo lavorare ancora di più sul fiato, perché capiterà anche in seguito di giocare partite che si protraggono fino al quinto set. Sicuramente io e Alessandro abbiamo dato vita alla partita più bella di questa gara, sono stato un po’ sfortunato però è anche vero che nelle ultime sfide che abbiamo avuto ha sempre vinto lui nitidamente. La fortuna ha premiato entrambi, ma il colpo decisivo l’ha sfruttato lui”.

 

Serie A1 Femminile Nazionale

Girone Unico

Terza giornata di andata

Venerdì 1 Novembre 2013

A.S.V. Eppan Tischtennis Raiffeisen

A.S.D. Tennistavolo Norbello

1

4

 

NON È STATA FACILE

Come dirà in basso il presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu, la vittoria non era prevedibile. E forse proprio per questo ancor più bella. Nikoleta Stefanova è in preda ad un mal di schiena fastidioso ma solo nel primo set cede alla cinese Su Yaxin. Nei successivi deve lottare con grande accanimento prima di portare il primo punto a suo favore.

Anche la romana Carassia tenta di mettere il bastone tra le ruote alla più scafata Angeliki Papadaki, ma quello che ottiene la padrona di casa è un effimero successo ai vantaggi del secondo set, per il resto è un dominio greco sotto tutti i punti di vista.

Tra la locale Debora Vivarelli e Marina Conciauro è scontro aperto con la prima che non ha nessuna intenzione di cedere. Infatti il suo gioco è straordinariamente impeccabile e Marina è costretta ad arrendersi. Lotta senza quartiere quella tra cinese e greca con Angeliki sempre più lucida, che nei momenti della verità utilizza testa e tecnica per mettere a tappeto l’avversaria. Chiusura col botto con Nikoleta che come nel match inaugurale cede al primo set contro Vivarelli, Il resto è un’ascesa graduale vesto il successo con l’avversaria che mette a segno appena quindici punti.

 

SIMONE CARRUCCIU: “SEMPRE TUTTO MOLTO BELLO”

Creano il solito bell’ambiente, si impegnano divertendosi. E questo l’aspetto che piace maggiormente al presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu. Ma mette subito i puntini sulle ì: “La gara non è stata per niente facile”.

 

Come mai?

Intanto la cinese Su Yaxin ha dimostrato di essere una valida giocatrice. Infatti ha messo a dura prova le strategie delle mie atlete.

Però alla fine l’hanno spuntata loro

Dovevano dimostrare prima di tutto a loro stesse e poi alla squadra che nonostante gli ostacoli questa era una gara da vincere se si vuole mantenere la leadership.

Quindi parola buone per tutte

Si, anche nei confronti di Marina che si è vista di fronte una Vivarelli davvero in forma che ha giocato veramente bene.

E poi Papadaki e Stefanova hanno provveduto a portare i punti della vittoria.

Angeliki cresce giorno dopo giorno, riesce a districarsi bene anche nelle situazioni più critiche. Niko è una leader in tutti i sensi, quindi può anche soffrire alla schiena ma quando c’è da portare a casa il risultato, non c’è malessere che tenga.

Adesso vi attende il recupero con il Quattro Mori Cagliari.

Se vogliamo coltivare ambizioni di primato anche la gara di sabato prossimo è da interpretare con la giusta concentrazione. Ma le nostre atlete lo sanno benissimo.

 

Ufficio Stampa

A.S.D. Tennistavolo Norbello – www.tennistavolonorbello.it (Calendario e risultati sempre aggiornati!) 

E – Mail: [email protected]

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitetsardegna.org per l’attività Regionale e www.fitet.org per quella Nazionale.

Scarica in formato PDF il Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 11 del 02-11-2013

Il presidente Simone Carruccciu, il dirigente Tista Mele e le norbellissime Niko Stefanova suggerisce qualcosa a Angeliki Papadaki

Il match Baciocchi - Kuznetsov Luigi Rocca chiacchiera con l'arbitro Lu Leyi La formazione norbellese Maxim Kuznetsov Mauro Locci