Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 13 del 10-11-2013

N° 13 – 10 novembre 2013

VETTA RAGGIUNTA

Tutto secondo pronostico, come nelle precedenti sfide di campionato. Con la costante che qualsiasi avversaria dà il massimo per contrastare una delle favorite alla vittoria finale. In testa si è formato un terzetto: le norbellissime, infatti, condividono l’alta quota con Cortemaggiore e Zeus. E il prossimo 23 novembre, Niko e compagne se la vedranno tra le mura amiche proprio con le atlete della società quartese in un altro derby che promette grande spettacolo. Intanto le ragazze sono già ripartite verso le loro destinazioni, chiamate dagli impegni agonistici e familiari.

Tornano in Sardegna a mani vuote le protagoniste della A2 femminile che nel concentramento di Coccaglio hanno rimediato due nette sconfitte.

 

Serie A1 Femminile Nazionale

Girone Unico

Recupero prima giornata di andata

Sabato 9 Novembre 2013

A.S.D. Tennistavolo Norbello

ASD Quattro Mori Cagliari

4

2

 

IL CROLLO INASPETTATO DI ANGELINA FA ALLUNGARE IL MATCH

 

Da una parte la smania di restare a punteggio pieno. Dall’altra tanta voglia di riscattare, almeno nel gioco, la incolore prova della settimana precedente. Alla fine il risultato soddisfa entrambe le contendenti. Il club di casa vince e sogna, il Quattro Mori cede con dignità dimostrando che le sue atlete, con un po’ più di convinzione possono abbandonare l’ultimo posto in classifica.

Prima del match il tecnico Mauro Locci e le tre gialloblu confabulano intensamnete. Si decide di girare la formazione con Niko Stefanova che preme per vedersela con Irina Bagina. Angelina Papadaki con la Ogundele (la nigeriana ha sempre perso con la greca) e Marina Conciauro, forse la più perplessa delle tre, che avrebbe affrontato Maria Rita Pilloni.

La mossa pare azzeccata, solo che nessuno si aspettava il passo falso di Angelina nei confronti della pongista africana subito dopo il match di Niko Stefanova. L’azzurra soffriva l’italo russa solo nel primo set, poi prendeva le misure ad un gioco classico ma sempre difficile da digerire. Marina Conciauro riscattava con molta determinazione la debacle della compagna Papadaki dominando nettamente su Maria Rita Pilloni.

A parte un set concesso all’avversaria, Niko non pare soffrire eccessivamente il gioco di Ogundele. Si va quindi alla quinta partita con la sfida infinita tra Conciauro e Bagina. Il diesel del Quattro Mori ha la grande virtù di non abbattersi facilmente e con molta pazienza recupera un set di svantaggio per poi regalare il secondo punto alla sua squadra. La rabbia di Angelina per il kappaò iniziale si vede nella gara conclusiva: opposta a Pilloni vince a mani basse.

PAROLA ALLE PROTAGONISTE

 

Marina Conciauro: “È stata durissima, come tutte le partite di quest’anno. Ma siamo felicissime per la vittoria, siamo prime in classifica. Con la Bagina vincevo 2-1, peccato. Comunque lei giocava benissimo, come anche la sua compagna Ganiat. Nel match disputato con la Pilloni ho giocato molto concentrata perché sapevo che una mia sconfitta ci avrebbe portato al pareggio. Dedico questa vittoria alla squadra e ringrazio Niko che ha avuto fiducia in me: mi ha incoraggiato dicendomi che girare la formazione sarebbe stata la cosa più giusta e così è stato. Se Angy avesse battuto Ganiat tutto si sarebbe concluso alla quarta partita”.

 

Nikoleta Stefanova: “La vittoria è arrivata, abbiamo faticato come da pronostico, qualsiasi partita sarà difficile. Per quanto mi riguarda ho giocato bene, sono soddisfatta.

Ogni volta che Marina gioca io imparo da lei, ha esperienza da vendere, sa gestire le situazioni difficili e riesce a dare il massimo. Per Angi mi è dispiaciuto, non si merita mai di perdere, lei in ogni partita ci mette il cuore.

Le avversarie sono state abbastanza ostiche, proprio come mi aspettavo. Ma noi eravamo superiori nei momenti importanti le abbiamo dominate psicologicamente e tecnicamente. Il terzo tempo conseguente al match è come sempre molto piacevole e divertente”.

 

Serie A2 Femminile Nazionale

Girone A

Quarta e quinta giornata di andata

Sabato 9 Novembre 2013

 

 

ASD GSG Regaldi Novara

A.S.D. Tennistavolo Norbello

4

0

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

AD TT Genova

1

4

 

L’IMPORTANTE ERA PARTECIPARE

 

Su nove match disputati uno solo vittorioso con la asseminese Francesca Mattana. Bilancio in rosso per le tre norbelline che ieri hanno partecipato al concentramento di Coccaglio. Molto più in palla e forti le avversarie di Novara e Genova rispetto al trio gialloblù composto anche dal tecnico Di Meo e dalla nuraghese Eleonora Trudu. Al termine del girone d’andata la classifica dice che peggio di loro ha fatto solo Cuneo. Ma conoscendo le protagoniste, la voglia di sorprendere non mancherà nei prossimi concentramenti.

 

Serie D2 Maschile Regionale

Girone A

1° giornata di andata

Sabato 9 Novembre 2013

 

A.S.D. Tennistavolo Norbello

GSTT Alghero

3

3

 

BUONA LA PRIMA IN D2

Esordio con pareggio casalingo per la formazione di D2 che sabato pomeriggio ha affrontato la compagine dell’Alghero. I nostri portacolori hanno riportato una vittoria a testa. Una pacca sulle spalle meritano i nostri due atleti paralimpici Flavius Laurentiu Pungaru e Mauro Mereu. E poi tanti complimenti al nostro nuovo acquisto Augusto Sau da Tonara che con grande calore abbiamo accolto nella grande famiglia gialloblù.

 

Ufficio Stampa

A.S.D. Tennistavolo Norbello – www.tennistavolonorbello.it (Calendario e risultati sempre aggiornati!) 

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitetsardegna.org per l’attività Regionale e www.fitet.org per quella Nazionale.

Clicca qui per scaricare in formato PDF il Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 13 del 10-11-2013

Il tecnico Mauro Locci con le sue atlete L'incontro conclusivo Papadaki . Pilloni Il match Conciauro - Bagina Angelina Papadaki con il pongista paralimpico Mauro Mereu

Facebook
Facebook
Instagram
RSS