Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 15 del 27-11-2014

Comunicato Stampa N° 15 – 27 novembre 2014

ALTRO GIRO, ALTRA CORSA

L’autunno caldo investe anche il pianeta tennistavolo che in queste giornate offre appuntamenti ravvicinati destinati ai campionati a squadre. E il calendario ha previsto un’ altra doppia sfida per le formazioni giallo blu che militano nella massima serie maschile e femminile. I cancelli dell’impianto di via Azuni saranno spalancati perché, come sempre, l’ingresso è gratuito e gli atleti che si dimeneranno tra i tavoli non disdegnano applausi e incitamenti di qualsiasi tipo. Si comincia alle 16.00 con i paladini della D2 in cerca del quinto successo consecutivo ai danni del Cagliari TT. E due ore dopo il piatto forte della serata con i campioni locali intenti a cercare punti e speranze di salvezza contro specialisti provenienti dagli antipodi dello stivale: Angolo Terme e Palermo. Il borgo norbellese è pronto all’ennesimo evento di qualità, ma c’è un’alternativa per chi non potrà gustarselo dal vivo: sul sito www.tennistavolonorbello.it funziona sempre la diretta streaming grazie alla collaborazione con l’emittente oristanese Super Tv.

Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Quinta giornata di andata – Sabato 29 Novembre 2014 – Ore 18:30

A.S.D. Tennistavolo Norbello ASD Tennistavolo Vallecamonica (Brescia)

CONSERVARE L’IMBATTIBILITÁ PER PRIMA COSA

Il terzetto protagonista del pari con l’Eppan sarà di nuovo schierato nella sua interezza. L’affiatamento non manca e poi super Niko Stefanova è comunque sentimentalmente vicina, impossibilitata a giocare ma prodiga di consigli per le sue compagne. Tutto si fa più complicato senza la n. 1 d’Italia ma la sostituta Marialucia Di Meo ha dimostrato di avere tanta energia e baghttps://www.tennistavolonorbello.it/wp-content/uploads/2014/11/Al-centro-Marialucia-Di-Meo-applaudita-dalle-sue-compagne-Foto-Gianluca-Piu.jpgaglio tecnico da sciorinare. Ad Angy Papadaki il compito di grande trascinatrice e a Marina Conciauro quello di castigare definitivamente la malasorte che ancora non le ha permesso, dopo quattro gare, di riassaporare il piacere della vittoria personale.
Le avversarie non hanno mai ottenuto punti in trasferta e si sono limitate a battere le due formazioni più deboli del campionato: Quattro Mori e Eppan. Arriveranno nel centro Sardegna con l’intento di sfatare questo tabù. La più pericolosa del trio è la nazionale assoluta Elisa Trotti, n. 6 d’Italia e attualmente con un rendimento del 71,4% che equivale ad appena due sconfitte (Wang Yu e Encea) su sette gare disputate. Da prendere con le pinze anche la romena Dragnea che sicuramente sta prendendo le misure al campionato e non deve illudere il suo modesto 40% di rendimento. Completa il quadro Veronica Mosconi, nazionale junior, n. 15 della classifica generale e al 25% di rendimento.

VALUTAZIONI PRE GARA

Dopo il suo primo successo stagionale in serie A1 Marialucia Di Meo ha il morale alto. Allena quotidianamente i giovani emergenti. Loro ricambiano il favore facendole provare con più frequenza le benedette nuove palline che tanti problemi creano a tutti i pongisti. “L’avversaria è molto ostica – dice Di Meo – perché gioca con una rumena e due giovani molto brave. Non ho mai affrontato la Mosconi, mentre Elisa Trotti l’ho incontrata diverse volte, di recente anche agli italiani e ci ho perduto 3-1”. Ma non partirà da sconfitta: “Un punto sarebbe importante – continua – ci consentirebbe di mantenere l’imbattibilità anche senza Niko. Questo per noi è importante perché ci dà la fiducia necessaria per proseguire; nelle difficoltà stiamo dimostrando di essere squadra”.
Angy Papadaki, vista l’assenza di super Niko, sente la responsabilità di essere il punto di riferimento per tutte: “Ho visto un video delle nostre prossime avversarie che affrontavano Cortemaggiore – dichiara la greca – e mi sono fatta l’idea che è possibile vincere, in più Marialucia e Marina conoscono bene le due italiane e possono trovare le risorse per batterle. Sono decisa nel vincere tutte e due le partite che disputerò, d’altronde quando giochi da numero 1 sei quasi obbligata ad ottenere il massimo”.
Marina Conciauro fa i conti con questo autunno arido di soddisfazioni, ma essendoci già passata, sa che prima o poi tutto cambierà: “Senza Niko sarà dura, incontreremo avversarie che renderanno il match molto pesante, speriamo di fare bene. Come gioco credo di essermi sbloccata, mi manca la fortuna di vincere quando mi trovo ai vantaggi”.

Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Quinta giornata di andata – Sabato 29 Novembre 2014 – Ore 18:30

A.S.D. Tennistavolo Norbello ASD Falcon Palermo

LU LEYI, RIPRENDITI!

Non bisogna mai dimenticare che Stefano Tomasi e Mattia Crotti portano virtualmente lo scudetto cucito sulla maglia, seppur conquistato a Carrara. Non sorprenda quindi che i due navigati atleti abbiano costretto al pari la favorita Castel Goffredo. Il primo è numero 4 d’Italia e viaggia con una media del 50%, il secondo è al decimo posto ma ha una media superiore (66%). Con loro anche il palermitano verace Rocco Conciauro (n. 29) che come la sorella Marina è alla ricerca del primo successo stagionale.
In tre gare disputate, però, il club siciliano non ha mai vinto e punterà proprio alla trasferta nel Guilcer per perfezionare l’operazione sorpasso, visto che rispetto ai padroni di casa c’è solo un punto di differenza.
La tifoseria locale si attende un acuto del cinese Lu Leyi rimasto troppo in ombra fino ad ora. Lo stesso Maxim Kuznetsov spera in epiloghi più fortunati soprattutto in quei match che sembrano alla sua portata. Il più solido del trio si sta mostrando Francesco Lucesoli con un rendimento del 66,6%.

GLI UMORI IN CASA GIALLO BLU

Mentre Maxim Kuznetsov si augura semplicemente che dalla sfida di sabato ne possa scaturire un risultato positivo, il tecnico Provas Mondal punta a motivare i suoi giocatori: “Ci stiamo preparando per affrontare al meglio la sfida – ammette – infatti parlo continuamente con i miei giocatori, ho chiesto loro di dare il massimo. Più di così non posso fare, d’altronde ho a che fare con dei giocatori seri e consapevoli che sanno come comportarsi. Siamo ottimisti, non voglio assolutamente perdere, ma sarà complicata”.
Francesco Lucesoli presenta la gara di sabato: “Sulla forza del Falcon non c’è nulla da dire, lo sappiamo, d’altronde è una squadra composta da giocatori che conosciamo benissimo e due di loro sono stati protagonisti dello scudetto conquistato a Carrara. Li reputo favoriti, cercheremo di fare quello che possiamo ma sarà una gara molto dura per noi”.

Serie D2 Maschile – Girone “B” Regionale

Quinta giornata di andata – Sabato 29 Novembre 2014 – Ore 16:00

A.S.D. Tennistavolo Norbello Cagliari TT

L’impegno non è semplice, fa maggiormente paura il veterano Mariano Zucca che ripresa la racchetta in mano lo scorso anno, ha fatto intendere che non si è mai dimenticato di come darle del tu. Il team è composto anche da Beniamino Pillitu, Adriano Zucca e Marcello Mocci. La squadra di casa, prima a punteggio pieno, dovrebbe sfoderare lo stesso terzetto con cui ha sconfitto il Guspini, rivale pericolosissimo. Pertanto ci si attendono le convocazioni di Nazzaro Pusceddu, Silvio Dessì, Antonio Ledda e Giuseppe Mele.

Ufficio Stampa A.S.D. Tennistavolo Norbello – E-Mail: [email protected]

www.tennistavolonorbello.it (News, calendari e risultati sempre aggiornati!)

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitet.org per l’attività Nazionale e www.fitetsardegna.org per quella Regionale.

Scarica in formato PDF il Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 15 del 27-11-2014

Al centro Marialucia Di Meo applaudita dalle sue compagne (Foto Gianluca Piu)  Angeliki Papadaki (Foto Gianluca Piu) Francesco Lucesoli (Foto Gianluca Piu) Marina Conciauro (Foto Gianluca Piu) Maxim Kuznetsov (Foto Gianluca Piu)a sx  tecnico Provas Mondal con il presidente Simone Carrucciu e Lu Leyi Nazzaro Pusceddu della D2 norbellese (Foto Gianluca Piu) Stefano Tomasi e Lu Leyi, prossimi avversari