Comunicato stampa Tennistavolo Norbello N° 09 del 27-10-2013

N° 9 – 27 ottobre 2013

COME VINCERE E DIVERTIRSI IN COMPAGNIA

Ogni volta ne capitano diverse. Da raccontare poi in quei giorni lontani, quando i capelli saranno completamente incanutiti. Emozionante l’incontro delle atlete con il primo cittadino di Norbello Antonio Pinna, che ha speso parole d’elogio per l’operato della società pongistica e riflette seriamente su quello che l’amministrazione comunale potrà ancora fare in futuro. Commovente il bis di vittorie confezionato qualche ora dopo da Marina Conciauro che nel momento del bisogno, da buona mamma assennata, raccoglie amorevolmente il SOS lanciato dalle sue compagne. Norbellissima già prima di arrivare in paese la fuoriclasse Nikoleta Stefanova che si adatta piacevolmente all’atmosfera festosa e dimentica una sconfitta dettata sicuramente dalla prima volta nel Guilcer. Solidale il Sirtaki imbastito dalla greca Angelina Papadaki nella sede della società, assieme ai locali e agli ospiti provenienti da Bagnolo San Vito, comunità di seimila anime in provincia di Mantova. Confortante la prestazione dei maschietti in quel di Carrara che perdono da veri combattenti mostrando un Lu Leyi che in futuro può fare davvero la differenza. L’ennesima chiusura in gloria sprona il presidente Simone Carrucciu a fare sempre meglio: “Abbiamo trascorso dei momenti di grande intensità emotiva che vanno ben oltre l’aspetto agonistico. L’aver stretto una bella amicizia con la dirigenza di Bagnolo ci gratifica assai. E poi sono contento per le parole espresse dal nostro sindaco perché crede nel nostro lavoro e all’immagine che stiamo dando al nostro territorio”.

 

Serie A1 Femminile Nazionale

Girone Unico

Seconda giornata di andata

Sabato 26 Ottobre 2013

A.S.D. Tennistavolo Norbello

Polisportiva Bagnolese ASD

4

2

 

MARINA CONCIAURO RITROVA LA GIOVINEZZA

 

La gara d’esordio è ricca di significati. L’asso della nazionale italiana Nikoleta Stefanova non vuole sfigurare davanti al suo pubblico ma forse la troppa carica emotiva frena il suo solito impeto agonistico. L ‘avversaria è reduce da una settimana di lavoro matto e disperatissimo seguito alla sconfitta clamorosa con Chiara Colantoni del Castel Goffredo. Due stati psicologici a confronto che fanno prevalere la orientale anche se col minimo scarto al quinto set. Da notare che il neo acquisto gialloblù si è trovata a condurre per 7 a 2 nella partita decisiva, ma da qual momento la sua avversaria non ha sbagliato più nulla.

A rimettere le cose a posto ci pensa la palermitana Marina Conciauro che entra in campo con la testa indirizzata verso un unico obiettivo: vincere. Dall’altra parte c’è l’ex Alessia Turrini con il suo gioco difensivo che ai più può dare fastidio ma non a Marina che ci va a nozze. Nell’ultimo set l’atleta della Bagnolese prova a rischiare ma, attaccando, l’errore diventa più frequente. Tutto semplice anche per Angelina Papadaki che si sbarazza facilmente di Cristina Semenza, atleta comunque da non prendere mai con sufficienza. Poi la Turrini abdica per il riacutizzarsi del dolore al ginocchio di recente operato e lascia spazio alla riserva Ines Sercer. Stavolta Nikoleta non fallisce l’obiettivo e porta la sua squadra sul 3 a 1. La Yuan vista a Norbello è davvero implacabile, anche se Papadaki nel primo set conduce per 10 a 8, perdendo poi ai vantaggi. La cinese è durissima di testa, sfodera servizi lunghi, tagliati, mai uguali e di conseguenza imprendibili. Inoltre la sua prima palla è sempre fortissima e anche il contro top. L’ellenica di casa porta via il terzo parziale, poi si arrende definitivamente. La motivazione di Marina è paragonabile a quella della sua avversaria cinese. Opposta a Cristina Semenza, sa che non deve commettere alcun passo falso se vuole regalarsi i due punti in palio. E così è stato con una vittoria in tre set: e la siciliana diventa l’eroina della giornata.

 

PAROLA ALLE PROTAGONISTE

 

Mauro Locci (allenatore Tennistavolo Norbello): “Sono felicissimo per la società e soprattutto per le atlete che hanno dato l’immagine di vero gruppo sfoderando un grande carattere. Marina ha tirato fuori due prestazioni di grandissima lucidità fisica e tattica. Ma faccio i complimenti a tutte e tre. Sono rimasto fiducioso anche dopo l’esito negativo della prima partita, perché a parte tutto conosco il valore delle mie giocatrici e confido in questo”.

 

Marina Conciauro: “Sono entrata in campo durissima opposta alla Turrini perché sapevo che una mia sconfitta avrebbe reso la situazione molto pesante. Non ho sprecato nulla, sono stata molto concentrata. Con lei ho avuto molta pazienza. Era importante vincere la prima, In palestra c’era un bel clima anche con la squadra avversaria. Sono stata incoraggiata parecchio dalla tifoseria specie nelle fasi conclusive dell’ultimo match. E poi grande festa finale con un ottimo terzo tempo assieme alle ospiti”.

 

Nikoleta Stefanova: “L’impatto con la famiglia del Tennistavolo Norbello è stato molto positivo, ma non avevo dubbi. Le aspettative che avevo sono state mantenute con la gentilezza e la accoglienza di persone che mi hanno trattata come se fossi qui da sempre. Tenevo a fare bella figura nella mia prima assoluta in via Azuni, purtroppo ho perso con una avversaria che conosco da tanto tempo; entrare in campo per prima non era facile. Da una parte sono contenta perché comunque ho giocato bene, rimanendo concentrata anche nei momenti più difficili. Purtroppo la partita è stata decisa nei punti finali in una situazione in cui può succedere di tutto. Ho perso perché in quel frangente mi sono espressa peggio della mia avversaria ma in generale mi ritengo comunque soddisfatta. L’importante è che la squadra abbia vinto e sono contenta soprattutto per Marina che ha dato la dimostrazione di quanto tutte e tre siamo indispensabili. Se Yuan Yuan si mantiene ai livelli espressi oggi e Alessia Turrini riesce a riprendersi completamente dall’infortunio al ginocchio, la Bagnolese può fare veramente bene anche con le squadre di alta classifica. L’incontro col primo cittadino di Norbello è stato molto bello, sono stati pochi minuti ma molto significativi che ci hanno fatto capire quanto anche le istituzioni ci siano vicine.

 

Angelina Papadaki: “A Norbello ho ritrovato lo stesso clima che avevo lasciato nel maggio scorso e questo mi rende felice. Ora c’è Niko al posto di Shuo. Mi fa piacere constatare come la mia nuova compagna è stata velocissima nel diventare norbellese d’adozione. Yuan si è dimostrata giocatrice molto buona. I suoi servizi sono difficili da interpretare, le sue risposte sono velocissime. Per la prossima volta credo proprio che riuscirò a prenderle le misure. Man mano che vado avanti con la preparazione il mio feeling con lo stato di forma migliora sempre di più. Prometto che lavorerò duramente per tutta la stagione. Durante la cena festosa in sede anche da Bagnolo ho ricevuto richieste per dei corsi di Sirtaki. Non mi sono sottratta e gli ho subito cominciati. Infine voglio ringraziare il mio compagno di squadra paralimpico Flavius Laurentiu che mi fatto un nuovo taglio di capelli”.

 

Paolo Frigeri (Presidente Polisportiva Bagnolese): “Sapevamo che quella di Norbello sarebbe stata una trasferta difficile, perché avremo dovuto fare i conti con una grande squadra. La prestazione della nostra Yuan Yuan è stata stratosferica e ci è mancato poco che riuscissimo a strappare un pareggio, le abbiamo fatte stare un po’ male ma il risultato finale è giusto così. Se nel derby d’esordio la Yuan avesse giocato almeno un quarto di quello che ha fatto vedere oggi non avrebbe perso con la Colantoni. Per tutta la settimana era triste per la inaspettata sconfitta, ma io sapevo che si sarebbe rifatta e oggi ha dimostrato di essere una tra le atlete più forti presenti in Italia. Prevedo un campionato molto interessante anche se le più forti si staccheranno e tra queste vedo il Tennistavolo Norbello.

Spero con tutto il cuore che loro vincano lo scudetto e che noi invece possiamo salvarci.

Sono rimasto colpito dall’ospitalità norbellese e aspetto l’ora in cui spetterà a noi ricambiare il favore a Bagnolo. Anche nel nostro piccolo paesino stiamo creando molto entusiasmo attorno alla squadra visto che alla nostra prima uscita ufficiale siamo riusciti a riempire la palestra. E per me è un motivo d’orgoglio riuscire a portare in giro per l’Italia il nome della nostra comunità proprio come si sta facendo qui a Norbello.


Serie A1 Maschile Nazionale

Girone Unico

Seconda giornata di andata

Sabato 26 Ottobre 2013

 

 

TT. Apuania Carrara

A.S.D. Tennistavolo Norbello

4

1

 

IL DIVARIO È SEMBRATO MINIMO

 

La differenza tra Mihai Bobocica e Lu Leyi è di appena due punti. La gara inaugurale della sfida con i campioni d’Italia in carica offre un grande spettacolo, con il cinesino del Tennistavolo Norbello che recupera due set di svantaggio  e che poi rischia pure di giocare un brutto scherzetto al numero 1 d’Italia. Combattuti anche i tre set con cui Mattia Crotti ha prevalso su Luigi Rocca. L’atleta catanzarese si è arreso per due volte ai vantaggi. Stefano Tomasi prevale dopo quattro set nei confronti di Maxim Kuznetsov. L’ex della Marcozzi li vince tutti e tre per 11/9. Il russo – guspinese non è poi così tanto distante dal trentino. Appare più netto degli altri il successo di Lu Leyi su Mattia Crotti, come anche quello di Bobocica su Kuznetsov dove l’ospite si fa incisivo nell’ultima partita.

 

Ufficio Stampa

A.S.D. Tennistavolo Norbello – www.tennistavolonorbello.it (Calendario e risultati sempre aggiornati!) 

 

N.B. Per qualsiasi altra informazione potete visitare i siti ufficiali della Federazione, www.fitetsardegna.org per l’attività Regionale e www.fitet.org per quella Nazionale.

Scarica in formato PDF il Comunicato Stampa Tennistavolo Norbello N° 09 del 27-10-2013

Un cinque fra Conciauro e papadaki Stefanova e Yuan Yuan Papadaki sfida Semenza Foto di gruppo col sindaco di Norbello Antonio PInna Foto di gruppo con i dirigenti La presentazione delle due squadre L'incontro in Municipio col sindaco Antonio Pinna Cena in sede assieme agli amici di Bagnolo San Vito Altra immagine dal Municipio di Norbello All'ingresso del Municipio con la biciclet

Facebook
Facebook
Instagram
RSS