Quando la X diventa importante…

COMUNICATO STAMPA N° 24 DEL 20 FEBBRAIO 2018

DITELO CON UN TRE PARI E FARETE SORRIDERE UGUALMENTE

Lo chiameranno il week end dei pareggi. A parte la A1 maschile, purtroppo sconfitta, anche se con onore, le altre formazioni dell’universo “norbellesco” si abbonano alla formula 3 x 3. E tutto sommato un risultato simile è portatore di buon umore.

La femminile si esalta in casa della vice capolista, la A2 femminile non perde colpi in vista dei play out. Nei campionati regionali anche la C2 frena la seconda della classe e la D2 esce indenne dallo scontro con il Neoneli.

La A2 al completo con il presidente Carrucciu, il sindaco di Ghilarza Defrassu e il tecnico Franco Esposito (Foto Gianluca Piu)

Il presidente Simone Carrucciu si gode il buon riscontro dal concentramento nazionale che ha visto nella palestra comunale di via Azuni le atlete provenienti da Asola (Mantova), Genova, Muravera, Forlì e Napoli. Un bel raduno di sport al femminile che per l’immagine dei Comuni del Guilcer, partner del Tennistavolo Norbello, è sicuramente un ottimo indicatore. “Ringrazio il Presidente dell’Unione dei Comuni del Guilcer e sindaco di Ghilarza Alessandro Defrassu – ha rimarcato Carrucciu – che non si è voluto perdere questo appuntamento sportivo a Norbello, protrattosi nel migliore dei modi. Saluto tutte le atlete e dirigenti al seguito, che sono venuti a trovarci; spero che ritornino con più calma, per visitare con più tranquillità i suggestivi scorci del nostro territorio. E infine voglio rallegrarmi con tutti gli artefici dei nostri brillanti risultati. Ogni tanto ci vogliono queste boccate d’ossigeno, nella speranza che non si facciano attendere in futuro”.

Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale
Seconda giornata di ritorno Sabato 17 febbraio 2018 Ore 17:00

 

Sede di Gioco Palazzetto dello Sport – Cortemaggiore (Piacenza)
Teco Cortemaggiore (Pc) Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer 3 3

BRAVE TUTTE

Sapendo che le due formazioni, nonostante il divario in classifica, tendono ad essere equivalenti, il tecnico ospite Eliseo Litterio decide di scompaginare le carte inserendo Anna Fornasari come numero 1. E l’atleta autoctona mette tutto l’impegno per non sfigurare davanti al suo ex pubblico. Di fronte si trova la slovena Ana Tofant, esperta e favorita, ma costretta a stare molto attenta a non distrarsi troppo perché la magiostrina in giallo blu non è intenzionata ad arrendersi facilmente. Finisce in tre set ma Fornasari esce dall’area di gioco a testa alta.

Il pomeriggio di Diana Styhar è contrassegnato dai forti dolori addominali e la sua sfida con Giorgia Piccolin dura un solo set, poi cede con estrema facilità.

A1 Femminile 2017-2018 Tennistavolo Norbello

L’esito della gara è tutt’altro che compromesso perché Aleksandra Privalova suona la carica e arreca un notevole dispiacere all’ex norbellese Ganna Farladanska: dopo la disavventura in Coppa Italia, perde anche l’imbattibilità in campionato ad opera della bielorussa che quando vuole sa essere atleta di alto rango.

Probabilmente ad Anna Fornasari manca un allenamento assiduo e completo; infatti ci si domanda dove potrebbe arrivare questa atleta se non fosse “tormentata” dai problemi lavorativi. Anche contro Giorgia Piccolin perde ma esibisce un bel repertorio mantenendosi in gioco per tutte e tre le frazioni.

Non resta che assistere al grande epilogo giallo blu: le distanze vengono accorciate con una Privalova molto attenta a non perdere il filo della vittoria. E anche Tofant, sebbene per due volte ai vantaggi viene liquidata 3-0.

Il gran finale lo riservano due amiche e concittadine: Farladanska e Styhar si allenano spesso assieme a Odessa. La pongista giallo blu riesce a calmare i dolori con l’aiuto dei farmaci e grazie ad una condotta esemplare riesce a prevalere per 3-1. Una bella sorpresa che fa ancora sperare nei play off.

FINALMENTE OPINIONI COL SORRISO

Aleksandra Privalova Tennistavolo Norbello

Aleksandra Privalova (Tennistavolo Norbello): “Perché non aspettarsi di poter vincere contro la seconda in classifica? Penso che la nostra squadra possa competere quasi con tutti, dipende dalla forma di ognuna di noi. Contro Farladanska è stato abbastanza facile. Non potendo ricevere perfettamente, il suo gioco ne ha risentito profondamente. Questa sua difficoltà, allo stesso tempo, mi ha permesso di esibire pienamente il mio gioco. Contro Tofant non è stato facile nonostante il punteggio. È una avversaria piuttosto scomoda per me, non so mai dove e con quale velocità si esprimerà. Anche i suoi servizi, a volte, mi causano problemi. È una bella sensazione essere riuscita a convogliare impeccabilmente tutte le mie forze per conquistare questa vittoria. Penso che possiamo ancora raggiungere i playoff, tutto è nelle nostre mani. A patto di essere in grado di fare del nostro meglio nell’ultima parte della stagione”.

Anna Fornasari (Tennistavolo Norbello): “Siamo riuscite finalmente a dimostrare il nostro valore e ciò ci rende molto felici. Contro una grande squadra come Cortemaggiore penso che non si sia vista quella differenza di valori che invece la classifica risalta. Tutte siamo riuscite a esprimere il nostro gioco: Aleksandra è stata impeccabile e finalmente ha portato due punti preziosi. Diana, nonostante non stesse bene, ha giocato una grande partita con Ganna e io, sebbene risultata sconfitta, sono consapevole di aver giocato alla pari con due giocatrici di alto livello; i parziali dei set, soprattutto quelli disputati con Piccolin, sono stati sempre combattuti. Peccato non essere riuscite a fare questo tipo di partita con la Bagnolese. Chissà che non sia una bella iniezione di fiducia per le prossime gare. Sicuramente c’è tanta soddisfazione”.

Anna Fornasari Tennistavolo Norbello

Eliseo Litterio (Tecnico Tennistavolo Norbello): “Ho visto una Privalova molto più determinata rispetto alle altre volte. Ho fatto in modo che evitasse di incontrare Giorgia Piccolin: in altre circostanze l’aveva sofferta parecchio. Allo stesso tempo ho studiato una combinazione che potesse far incontrare anche Diana e Farladanska perché si conoscono alquanto bene. Per disorientare le avversarie ho anche fatto figurare Anna Fornasari come la nostra più forte; ed ha giocato bene, con gare molto tirate. Non penso che ci sia stata una predominanza piena di Piccolin nei confronti di Diana, anche in quel caso la gara è stata combattuta. Purtroppo è ancora forte il rammarico per aver gettato al vento il match casalingo contro la Bagnolese, secondo me era impossibile perdere quella partita. Sono convinto che se loro continuano ad avere questo tipo di atteggiamento, qualche altro punto lo possiamo racimolare. E quindi sperare ancora nei play off”.

Campionato Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale
Seconda giornata di ritorno Sabato 17 febbraio 2018 Ore 21:00

 

Sede di Gioco Palatennistavolo – Vigevano (Pavia)
TT Lomellino – Vigevano Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer 4 2

PERCHE’ QUASI SEMPRE GIRA NEL VERSO SBAGLIATO?

Si gioca a tarda sera, e il tutto finisce dopo circa 195 minuti di sano e puro tennistavolo. Purtroppo a soccombere sarà la squadra ospite che perde un ulteriore occasione per far capire al mondo di avere potenzialità non da ultima della classe. Incoraggiati anche dal tifo delle ragazze, reduci dalla trasferta di Cortemaggiore e con un Eliseo Litterio che, arrivato in ritardo, non può sedere in panchina, il trio guilcerino si mostra agguerrito.

Inizia Romualdo Manna che perde con l’ucraino Yefimov anche se lo scarto totale dei set giocati dice che il molisano era in ritardo di soli quattro punti.

Soffre ma alla fine vince al quinto set Seun Ajetunmobi opposto al sempre coriaceo Jordy Piccolin. Il colpo di scena si materializza nel terzo singolare dove dopo un altro combattimento che si spegne alla quinta frazione, l’ucraino ospite ottiene il suo primo successo stagionale. Merito sicuramente degli allenamenti serrati di questa settimana a Norbello (con Seun e Maxim Kuznetsov), dove ha potuto provare meglio il suo gioco particolare a base di colpi molto fastidiosi.

Iurii Teteria – Tennistavolo Norbello

Dalla panchina sarda si sperava che Ajetunmobi recuperasse il divario di due set che lo separava da Yefimov. Vinta la terza frazione, il nigeriano conduceva 5-9 al quarto. Sei punti consecutivi dello straniero in forza al Lomellino hanno vanificato tutto.

Anche Romualdo Manna perde una grande occasione per regalare almeno un punto alla sua squadra. Fa suoi di misura i primi due set, poi Baciocchi accorcia le distanze ma nel quarto, durante un andamento molto equilibrato, il portacolori norbellese sciupa un match point e poi cede, perdendo nettamente nel quinto parziale.

Molto equilibrati i primi due set dell’ultima sfida in programma: Teteira rintuzza il vantaggio di Piccolin ma il padrone di casa ha vita molto facile negli ultimi due parziali che vince in scioltezza, allontanando i fantasmi di un mezzo passo falso.

Romualdo Manna (Tennistavolo Norbello): “Non esagero mai quando dico che almeno il pareggio, ma anche la vittoria ci poteva stare. Uno o due punti avrebbero alimentato le pur minime speranze di ottenere la salvezza. La troppa voglia di fare risultato e anche un po’ di pressione addosso ha sortito il risultato contrario. Parlo soprattutto di me che non ho trovato l’attimo di lucidità per sconfiggere Baciocchi e dare almeno il pareggio alla mia squadra. Dovevo stare molto più tranquillo, anche contro Yefimov potevo dare di più. Quando non sbaglia, anche Iurii ha dimostrato di essere un giocatore competitivo molto utile alla squadra. Secondo me raramente ha espresso le sue reali potenzialità perché allenandosi a Odessa con sole giocatrici gli manca velocità e potenza di palla che invece può sviluppare confrontandosi con un uomo. Purtroppo Seun ha dei cali di concentrazione, io mi sento di dire che è talmente estroso e forte da poter battere tutti, però, come ha dimostrato, può perdere anche da tutti. Non a caso è stato l’unico ad aver battuto il più forte giocatore del campionato, Ismailov. In definitiva quest’anno tutti gli episodi che ci potevano garantire qualche punto, solitamente ci sono andati contro. Penso che avremmo potuto avere 2,3 punti in più che ci avrebbero permesso di lottare alla pari con le altre concorrenti per la salvezza”.

Romualdo Manna Tennistavolo Norbello
Campionato Serie A2 Femminile – Girone “C” Nazionale
Quarto Concentramento Domenica 18 febbraio 2018 Ore 10:00 – 13:00

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Norbello (Or)
Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer P.G. Frassati Napoli 3 3
Muraverese Tennistavolo Tennistavolo Norbello Comuni del Guilcer 3 3

OBIETTIVO MINIMO RAGGIUNTO!

Senza infamia e senza lode, considerando che le norbelline hanno giocato senza l’apporto dell’italo armena Gohar Atoyan che all’ultimo momento non ce l’ha fatta a recarsi nel centro Sardegna. Nonostante ciò l’apporto della ucraina Dariia Zakharova è stato essenziale in entrambe le contese con quattro punti totali. Il terzo punto è stato siglato da Eleonora Trudu. Più sfortunata la volenterosa Martina Mura che è stata comunque brava a tenere duro sino alla fine. I play out sono sicuri, ma la consolazione è che non saranno giocati da ultima in classifica.

Durante il concentramento di A2 a Norbello (Foto Gianluca Piu)

Franco Esposito (Allenatore Tennistavolo Norbello): “Considerata l’assenza di Atoyan penso che le cose siano andate abbastanza bene. Ho puntato sul pareggio anche nel primo incontro, perché secondo me non c’erano le possibilità di far due punti. Ho notato vistosi miglioramenti in Dariia Zakharova che sicuramente si è maggiormente integrata col gruppo. Le sue armi migliori sono stati il top spin di rovescio e di dritto, ma anche il servizio ce l’ha abbastanza insidioso. Anche Eleonora Trudu ha giocato benino, mentre purtroppo Martina non era concentrata al massimo, anche perché pensava di non dover giocare in questa tornata, ma l’assenza di Gohar ha scombussolato tutti i piani. Purtroppo nel tennistavolo si dà il massimo quando si ha la testa completamente libera. Comunque ritengo che il livello espresso da tutte le sei squadre che si sono presentate a Norbello fosse molto alto. A parte eventuali exploit che si potrebbero verificare nell’ultimo concentramento ritengo che la nostra strada sarà segnata dai play out. Penso che il quarto posto sarà il giusto compromesso”.

Dariia Zakharova (Foto Gianluca Piu)
Campionato Serie C2 Maschile – Girone Unico Regionale
Seconda giornata di ritorno Domenica 18 febbraio 2018 Ore 10:00

 

Sede di Gioco Palazzetto dello Sport n. 2 – Guspini (Vs)
ASD T.T. Guspini A.S.D. Tennistavolo Norbello 3 3

ALTRA SORPRESONA

Con il collettivo più attrezzato, la compagine guilcerina può affrontare chiunque a viso aperto. Stavolta, in casa della vice capolista, ad andare a segno sono tutti e tre i giocatori titolari: Gabriele Aresu, Luigi e Nazzaro Pusceddu. Continuando di questo passo la salvezza potrebbe diventare realtà.

Gabriele Aresu (Foto Gianluca Piu)
Campionato Serie D2 Maschile – Girone “B” Regionale
Prima giornata di ritorno Sabato 17 febbraio 2018 Ore 16:00

 

Sede di Gioco Palestra Comunale – Norbello (Or)
A.S.D. Tennistavolo Norbello ASD TT Neoneli 3 3

CI MANCA MEREU!

Mauro Mereu (Foto Gianluca Piu)

Anche da queste parti il 3 a 3 sbanca. Nella fattispecie spicca la prova del tonarese Augusto Sau che realizza una doppietta. Fa il suo dovere Franco Sanna con un punto, mentre sorprende lo stato di forma di Mauro Mereu che per due volte ha sollevato bandiera bianca.